Miocomune.it

La tua informazione locale

Ven24012020

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Calabria Calabria Buon anno scolastico: inizia per gli studenti una nuova avventura

Buon anno scolastico: inizia per gli studenti una nuova avventura

  • PDF

Si parte con il nuovo anno scolastico. Come sempre accade, si moltiplicano i messaggi di auguri della politica agli studenti che si preparano ad affrontare un nuovo corso di studi. Abbiamo racchiuso in questo spazio tutti messaggi giunti in redazione.

IL MESSAGGIO DEL SINDACO DI CORIGLIANO CALABRO

Siamo convinti che la scuola sia centrale nella società moderna e che il suo ruolo educativo e formativo sia insostituibile. Oggi la sfida nella società si gioca sulla preparazione, sulle abilità, sull’acquisizione di competenze specifiche, su una solida formazione culturale.

È quanto dichiara il Sindaco Giuseppe GERACI rivolgendo gli auguri suoi personali e di tutta l’Amministrazione Comunale di buon anno scolastico a tutto il mondo della scuola, dai dirigenti ai docenti, al personale Ata, alle famiglie e soprattutto agli studenti di ogni età.

Sappiamo - afferma il Primo Cittadino - quanto sia difficile ed impegnativo operare nella scuola, sulla quale spesso si scaricano compiti e responsabilità impropri. Sappiamo quanto sia importante il processo educativo e formativo nella crescita dei giovani e nello sviluppo della loro autonomia e della loro partecipazione sociale e perciò siamo convinti che il mondo della scuola possa dare il suo apporto decisivo nel contribuire a formare i cittadini del domani.  Auguriamo a tutti - va avanti - un proficuo lavoro che possa far crescere la nostra città nella cultura, nella civiltà e nella legalità. Rivolgiamo al mondo della scuola nella sua interezza l’appello particolare alla sensibilizzazione e alla educazione verso la raccolta differenziata, dal momento che sia allo Scalo che a Schiavonea (dal 1° ottobre) è stato avviato il servizio di raccolta differenziata porta a porta. Se riusciamo a coinvolgere e sensibilizzare i giovani studenti su questa importante e decisiva sfida di civiltà e di difesa dell’ambiente - spiega GERACI - la nostra città farà un grande passo in avanti. Siamo anche consapevoli di alcune carenze che esistono sul piano strutturale per quanto riguarda alcuni edifici scolastici, sui quali l’attenzione dell’Amministrazione Comunale è massima con la presentazione di progetti di riqualificazione e la richiesta dei relativi finanziamenti per rendere migliore l’efficienza degli stessi edifici. La mancanza, finora, di risposte positive da parte del Governo impedisce la realizzazione degli interventi necessari. Nonostante tutto questo, pur fra mille difficoltà, continueremo a produrre il massimo impegno per far sentire la nostra vicinanza al mondo della scuola. Auguriamo - conclude - che il prossimo anno scolastico sia sereno, ricco di soddisfazioni per quanti operano all’interno della scuola, soprattutto per i giovani studenti. 

GLI AUGURI DELL'AMMINISTRAZIONE DI BELVEDERE MARITTIMO

Saluto anno scolastico 2017-2018.

Mi piacerebbe che questo anno scolastico, che inizia oggi, avesse una motivazione forte e tale da definirlo anno zero, dal quale iniziare la costruzione di un nuovo mondo; una nuova scuola per un nuovo mondo. Definitemi utopista, ma mi piace crederci. Purtroppo però, nella nostra comunità non sono proprio poche le criticità presenti a livelli diversi: strutture, mensa, trasporti, orari, carenze di personale, ma, come ogni anno, con l’apporto di tutti, studenti e genitori, insegnanti e non docenti, ognuno per le proprie competenze si darà un concreto aiuto alla macchina scolastica, affinchè non si fermi mai e continui quella magnifica corsa verso la formazione umana e culturale dei nostri figli.

Oggi, in particolare, non posso non chiedere comprensione e aiuto alle classi dei trienni dei Licei (il nostro storico Magistrale), che dovranno alternarsi, per un periodo bimestrale, a frequentare presso dei locali scolastici messi a disposizione a Diamante. E Dio mi è testimone degli innumerevoli sopralluoghi dei tecnici della Provincia, da me sempre personalmente accompagnati a visionare ogni struttura pur ipoteticamente idonea, a evitare il temporaneo spostamento a Diamante pur limitato a questo solo anno, senza poterne però trovare.

Pensiamo però all’altro piatto della bilancia, contrapposto a questo sacrificio, che è la ristrutturazione e messa in sicurezza della struttura che diventerà anche antisismica; un mero accenno allo spauracchio che i nostri Licei possano essere “espropriati” da altri Comuni: No e poi No! I Licei sono e resteranno a Belvedere. L’ho già detto più volte, credo nella Scuola, e fin quando sarò assessore comunale farò tutto ciò che mi è possibile fare per risolvere i problemi che di volta in volta si presentino. La mia disponibilità è massima e continuerò a essere sempre propositiva e collaborativa per ogni iniziativa culturale.

Concludo, con l’augurio sincero e affettuoso, mio personale e di tutta l’Amministrazione comunale, di Buon Anno Scolastico 2017/2018.

Francesca Impieri

Assessore alla Pubblica Istruzione

 

Messaggio di auguri dell’Amministrazione comunale di Tortora

TORTORA (CS): In occasione dell’inizio delle attività didattiche, l’Amministrazione Comunale di Tortora augura al Dirigente Scolastico, a tutto il personale docente e Ata, al DSGA, agli alunni, agli studenti e ai genitori un anno scolastico proficuo, ricco di opportunità e altamente formativo. La scuola è un ambiente educativo che deve essere sempre valorizzato per promuovere la cultura, l’educazione e la formazione e pertanto confidiamo in relazioni positive e collaborazioni sempre più efficaci tra Istituzioni, Enti, associazioni, parrocchie e genitori.

Guardiamo insieme verso il futuro, affrontiamo serenamente le sfide e cerchiamo di favorire l’equità sociale, l’inclusione, l’integrazione, l’educazione alla cittadinanza e alla legalità, in quanto presupposti fondanti per il cittadino di domani. L’augurio per voi alunni e studenti è quello di far tesoro di tutto ciò che vi viene trasmesso. Impegnatevi nello studio, partecipate attivamente a tutte le attività che contribuiscono alla vostra crescita personale in un’ottica di apertura alla dimensione nazionale ed europea. Siate promotori di iniziative e soprattutto consapevoli dei vostri diritti e dei vostri doveri.Ricordate sempre che la scuola è la vostra comunità; una comunità attiva che vi permette di scoprire quanto ricca di stimoli possa essere la vita e quali siano i valori che davvero contano. A tutti voi docenti, punti di riferimento importanti e vera risorsa dell’azione educativa, auguriamo di continuare a lavorare con professionalità, passione ed entusiasmo per una positiva crescita umana culturale e civile di tutti gli alunni.

A voi genitori l’auspicio di accompagnare i vostri figli nel loro percorso scolastico promuovendo e valorizzando il vostro ruolo, collaborando fattivamente con tutti gli operatori culturali perché, quanto loro, siete gli artefici dell’istruzione e del successo formativo:

Quando avete buttato nel mondo d’oggi un ragazzo senza istruzione avete buttato in cielo un passerotto senza ali” -(Don Milani, -La parola fa eguali-)

BUON ANNO SCOLASTICO 2017/18 A TUTTI VOI!

CARIATI: Gli auguri del sindaco Filomena Greco

Domani, giovedì 14 settembre, avrà inizio in tutte le scuole di Cariati il nuovo anno scolastico. «Un appuntamento importante, con il presente e anche con il futuro», ha commentato la sindaca Filomena Greco, che per l’occasione ha riservato una sorpresa a tutti gli alunni.

«Quando si è studenti non sempre si riesce a comprendere quanto siano preziosi gli anni trascorsi dietro ai banchi. Così, ho pensato di riservare ai bambini e ai ragazzi un pensiero di buon augurio, che troveranno domani mattina sui loro banchi. Anche se prossimamente, andrò personalmente a trovarli nelle classi. Mi piacerebbe che affrontassero questo nuovo inizio con entusiasmo, guardando alla scuola come a un’opportunità, più che come a un dovere. All’occasione, che purtroppo non tutti nel mondo hanno, di soddisfare sempre nuove curiosità, di riflettere sulla bellezza delle cose, di capire come funziona la natura, di scoprire cosa siamo stati in passato per diventare quelli che siamo oggi».

«Un ruolo fondamentale in questo processo conoscitivo e di crescita lo hanno i dirigenti e gli insegnanti – ha sottolineato la Prima cittadina – . Hanno scelto uno dei mestieri più belli del mondo, anche se tra i più difficili. Le loro parole, gli esempi di vita che sapranno dare, la loro capacità di insegnare agli alunni nozioni e regole di comportamento segneranno per sempre il futuro dei ragazzi, e quindi della generazione degli adulti di domani. A loro va il mio augurio di affrontare ogni giorno e ogni sfida con il massimo della passione, come finora ho sempre visto fare. Con la consapevolezza di essere un tassello necessario e fondamentale nel più grande puzzle, che è la società in cui viviamo». «Ringrazio fin da ora tutti gli altri operatori della scuola: grazie al loro lavoro si possono svolgere con serenità le lezioni, si può amministrare e organizzare, si può facilitare il rapporto tra docenti e genitori».

«E poi, un ringraziamento vorrei rivolgerlo ai genitori. Le mamme e i papà che accompagnano i figli a scuola, li aiutano quando serve nello svolgimento dei compiti, sono attenti al percorso che seguono e cercano di collaborare più che possono con la scuola. Svolgono un compito decisivo e per nulla facile, un “mestiere” per il quale non esistono istruzioni da seguire. Grazie: anche dal vostro impegno dipende il futuro della società».

Infine, fa un accenno alle condizioni in cui vertono le strutture scolastiche di competenza comunale, «nelle quali – fa sapere la sindaca Filomena Greco – abbiamo realizzato in questi mesi una serie di lavori. In attesa di poter accedere ai finanziamenti per la loro ristrutturazione completa, oltre alla doverosa manutenzione ordinaria, sono stati fatti anche interventi di natura straordinaria. Come la sostituzione di alcune porte, la costruzione di un muro di separazione, la revisione di alcuni infissi, la sostituzione della porta di un autoclave, per citarne alcuni. Inoltre, abbiamo predisposto ed effettuato, così come richiesto da genitori e insegnanti, la demolizione del banco del pesce davanti all’istituto Vittorio Emanuele, oramai vetusto e pericolante oltre che pericoloso per i nostri bambini. Insomma, gli ambienti saranno più puliti e ospitali. E speriamo che tutti si sentiranno ancora più accolti».

CROSIA: SCUOLA, LUOGO DI ENTUSIASMANTI SFIDE FORMATIVE; Il Sindaco Russo e la Guido scrivono agli studenti degli Istituti cittadini

CROSIA  – Nuovo anno scolastico, Giovedì 14 Settembre si riparte con nuove entusiasmanti sfide formative. Un impegno emozionante per i più piccoli che varcano la soglia della scuola per la prima volta, per gli studenti delle scuole secondarie di primo grado che affrontano una fase cruciale della loro formazione e per i ragazzi che nelle scuole secondarie di secondo grado cominciano a delineare il proprio futuro. Anche quest’anno l’Esecutivo Russo, dopo aver effettuato, in tutte le scuole cittadine, sopralluoghi ed interventi di manutenzione, per garantire plessi più confortevoli e sicuri, rivolge un messaggio augurale agli studenti e a tutto il personale scolastico. 

Il Primo Cittadino Antonio Russo e l’Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione Graziella Guido proprio stamani (martedì 12 settembre) hanno inoltrato una missiva indirizzata agli studenti, ai genitori, ai Dirigenti ed a tutto il personale operante negli istituti cittadini in vista dell’anno scolastico 2017/2018, che avrà inizio il prossimo Giovedì 14 Settembre 2017.  Cari giovani – scrivono il Sindaco e l’Assessore - il futuro è nelle vostre mani e va realizzato con impegno e responsabilità ma, soprattutto, con l’entusiasmo che vi caratterizza. Fate buon uso di questo tempo! Affrontate questo nuovo anno scolastico con serenità, con passione, con voglia di apprendere, conoscere e divertirvi e con una meritata fiducia nella guida formativa dei dirigenti, dei docenti e del personale scolastico cuore pulsante di ciascuna classe, vero motore delle nostre scuole e punto di riferimento irripetibile per la vita di voi ragazzi, determinanti nella formazione delle coscienze di individui liberi e auto-pensanti, i quali sapranno sostenervi nel percorso intrapreso che vi prepara ad affrontare la vita.  L’augurio di buon lavoro che formuliamo, non è un richiamo retorico ma, al contrario, deriva dalla convinzione e dalla consapevolezza che le speranze e le attese di sviluppo e di crescita della nostra comunità sono riposte in Voi nuove generazioni. Abbiate fiducia in voi stessi e nelle vostre capacità. Auguriamo a tutti voi – si legge in conclusione - che la scuola possa rappresentare sempre un luogo di crescita dove esprimere le vostre potenzialità e i vostri talenti. 

RAFFAELE PAPA coordinatore di Italia del Meridione

inizia l'anno scolastico, da sempre alla nostra terra vengono imputati errori e negatività per via di una annosa quanto diffusa rassegnazione e scarsa intraprendenza.

Questo è diventato un luogo comune ma spesso non è così e soprattutto non lo è stato nei tempi antichi.

Riscoprirlo e invertire la tendenza dipende da tutti noi e in special modo dalle nuove generazioni, da adolescenti e giovani che si formeranno e da ciò che le famiglie in primis e poi la scuola aiuteranno loro a scoprire.

Voglio quindi esprimere a famiglie, personale scolastico e studenti gli auguri per un anno proficuo per tutti e per la Calabria con le parole di un nostro prezioso conterraneo, Leonida Repaci:

“Quando fu il giorno della Calabria.... Dio assegnò Pitagora a Crotone, Orfeo pure a Crotone, Democede pure a Crotone, Alcmeone pure a Crotone, Aristeo pure a Crotone,  Filolao pure a Crotone, Zaleuco a Locri, Ibico a Reggio, Cleraco pure a Reggio, Cassiodoro a Squillace, San Nilo a Rossano, Gioacchino da Fiore a Celico, Fra' Barlaam a Seminara, San Francesco a Paola, Telesio a Cosenza, il Parrasio pure a Cosenza, il Gravina a Roggiano, Campanella a Stilo, Mattia Preti a Taverna, Gallupi a Tropea, Gemelli-Careri a Taurianova, Guerrisi a Cittanova, Manfroce a Palmi, Cilea pure a Palmi, Alvaro a San Luca, Calogero a Melicuccà, Rito a Dinami”.

Abbiamo molto da apprendere per andarne orgogliosi.

Buon lavoro per una buona scuola.

Raffaele Papa

Coord. IdM Prov. di Cosenza

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.