Miocomune.it

La tua informazione locale

Infissi Rinaldi! Qualità e convenienza. Showroom a Scalea in via T. Campanella 112 e Corso Mediterraneo

Mer22052019

Ultimo Aggiornamento:01:59:37

Pubblicità:
Indietro Calabria Calabria Sicurezza sui mezzi pubblici: dimenticati i vigili del fuoco

Sicurezza sui mezzi pubblici: dimenticati i vigili del fuoco

  • PDF

COSENZA – 14 mag. - «La Regione Calabria con una legge regionale ha previsto una maggior presenza delle forze dell’ordine sui mezzi pubblici ma pare abbia “dimenticato” i Vigli del Fuoco»; è quanto dichiara Bonaventura Ferri, segretario generale della Uil Pubblica amministrazione di Cosenza, questa è una grande anomalia da risolvere.

Dopo la presentazione del protocollo attuativo per la circolazione sui mezzi di trasporto pubblico locale degli appartenenti alle forze dell’ordine, successivo alle modifiche della Legge regionale 35 del 2015 attuate con la Legge Regionale 48 del 2018, i Vigili del Fuoco, nella Provincia di Cosenza, hanno riscontrato la non applicazione del protocollo che doveva garantire un maggiore livello di sicurezza e legalità sui mezzi di trasporto pubblico incentivando la presenza di agenti ed ufficiali di pubblica sicurezza sui mezzi pubblici.

Dalla lettura degli atti abbiamo rilevato che nonostante le norme vigenti che disciplinano tale argomento “ ...gli appartenenti ai corpi dei vigili del fuoco, sia permanenti che volontari, sono agenti di pubblica sicurezza e godono, nei viaggi per servizio, degli stessi benefici concessi agli agenti della forza pubblica circa l'uso dei pubblici trasporti statali, provinciali e comunali...” i Vigili del Fuoco rivestono a pieno titolo le qualifiche necessarie, nella Legge regionale, nella esplicitazione dei Corpi oggetto di tale iniziativa, sono stati omessi proprio i Vigili del Fuoco. «Poichè riteniamo che l’esclusione dei Vigili del Fuoco dal protocollo crei una disparità di trattamento per i lavoratori e generi un potenziale abbassamento della massima sicurezza possibile sui mezzi pubblici - conclude Bonaventura Ferri della Uil - chiediamo un incontro al presidente Oliverio per chiedere che venga risolto questo grave disguido chiarendo ciò che le norme prevedono e quindi l’inclusione dei Vigili del Fuoco nel protocollo per la maggior presenza sui mezzi pubblici, oppure, per conoscere le ragioni della esclusione dei Vigili del Fuoco, portatori di sicurezza per i cittadini, dalla maggior presenza sui mezzi di trasporto regionali».

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Scalea, fra poco più di un mese arriva la nave Amerigo Vespucci
 
Scalea, conclusa la XIII edizione del festival degli scacchi
 
Maierà, Affari in famiglia: gli arresti, i particolari - VIDEO
 
Maierà, Affari in famiglia: conferenza stampa - VIDEO
 
Una famiglia di cinghiali avvistata a Scalea - VIDEO
 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.