Miocomune.it

La tua informazione locale

Ven21022020

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Entroterra Entroterra News Cronaca Orsomarso, litiga con i suoi: lo trovano i carabinieri

Orsomarso, litiga con i suoi: lo trovano i carabinieri

  • PDF

ORSOMARSO – 16 ago. - Una storia a lieto fine nel pieno della valle dell'Argentino a Ferragosto. Disperso dopo aver litigato con i familiari. Nella valle del fiume Argentino ha fatto perdere le proprie tracce. Il figlio preoccupato, dopo circa due ore, non vedendolo tornare, ha deciso di dare l’allarme rivolgendosi alla pattuglia dei carabinieri della Stazione di Orsomarso.Coordinati dal maresciallo Orlando, i militari erano impegnati, come ogni anno, in servizio di controllo lungo la valle.

I carabinieri hanno avviato le ricerche. Nel breve colloquio con i familiari avevano appreso che, dopo aver consumato un secondo piatto in una trattoria di Orsomarso, si era diretto a piedi lungo la strada provinciale con l’intenzione di raggiungere la stazione ferroviaria di Scalea per far rientro al proprio paese di origine, in Campania. I militari lo hanno raggiunto in località Molina di Orsomarso. A quel punto è stata avviata anche una discussione con l'obiettivo di convincerlo a fa ritorno dai familiari. Tutta l'area pic nic, vedendo rientrare il campano, è letteralmente esplosa in tripudio di applausi e di grida di gioia all’indirizzo soprattutto dei carabinieri, per la felice conclusione di una vicenda.

Molti avevano cominciato a temere il peggio. L'uomo di origine campana, è in villeggiatura a Scalea, e insieme ad amici e parenti aveva deciso di trascorrere la giornata di Ferragosto nella valle dell'Argentino, ieri, particolarmente affollata di turisti e gruppi di vacanzieri per la tradizionale gita fuori porta. Intorno alle ore 10-11 C. D.A., era giunto con parenti e amici nell’Oasi Giovanni Paolo II, area attrezzata gestita da volontari della parrocchia San Giovanni Battista di Orsomarso, distante circa 4 chilometri da Orsomarso. All'origine dell'accaduto un diverbio fra l’uomo e la moglie.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

© riproduzione riservata

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.