Miocomune.it

La tua informazione locale

Mar12112019

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Entroterra Entroterra News Cronaca Rende, denunce dei carabinieri durante un servizio di controllo

Rende, denunce dei carabinieri durante un servizio di controllo

  • PDF

RENDE – 23 gen. - Nei giorni scorsi i Carabinieri della Compagnia di Rende hanno proseguito l’attenta azione di controllo del territorio mettendo in campo, su indicazione del Comando Provinciale Carabinieri di Cosenza, servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati in genere, nonché alla verifica del rispetto del Codice della Strada.

I militari dell’Aliquota Radiomobile di Rende hanno deferito in stato di libertà:

per il reato di “Inosservanza degli obblighi della sorveglianza speciale” un 47enne residente a Rende, sorvegliato speciale. I militari hanno controllato l'uomo, alla guida della propria autovettura, nonostante la patente fosse stata ritirata, in violazione agli obblighi cui è sottoposto.

Per il reato di “Violazione provvedimento foglio di via obbligatorio per 3 anni dal comune di Rende”, è stato denunciato un 47enne cosentino. I militari hanno accertato che l’uomo, si trovava in Rende, senza giustificato motivo, in violazione degli obblighi cui è sottoposto. Inoltre l’uomo è stato segnalato alla Prefettura di Cosenza, quale “Assuntore di sostanze stupefacenti” poiché, a seguito di perquisizione personale, è stato trovato in possesso di grammi 4 di cocaina, sottoposta a sequestro.

Sul piano del contrasto al fenomeno del “degrado urbano”, i carabinieri hanno segnalato un 47enne cosentino, un 26enne e un 37enne entrambi di nazionalità rumena, per esercizio di “Attività di parcheggiatore abusivo”. I tre uomini, in Rende, via Marconi, sono stati sorpresi dai militari mentre stavano svolgendo l'attività di parcheggiatori abusivi. E' stata elevata, a carico di ciascuno dei tre indagati, una sanzione amministrativa di 1.000€.

I militari della Stazione Carabinieri di Torano Castello hanno deferito in stato di libertà, per il reato di “Inosservanza degli obblighi della sorveglianza speciale” un 40enne cosentino, sorvegliato speciale. L'uomo è stato controllato alla guida della propria autovettura, nonostante la patente fosse stata ritirata, in violazione agli obblighi cui è sottoposto.

I militari della Stazione Carabinieri di Acri hanno deferito in stato di libertà, per il reato di “Porto abusivo di armi”, un 28enne residente ad Acri. I militari hanno controllato il giovane a bordo dell'autovettura rinvenendo, a seguito di perquisizione veicolare, una spranga in ferro, sottoposta a sequestro. Il 28enne è stato inoltre segnalato alla Prefettura di Cosenza, quale “Assuntore di sostanze stupefacenti”, poiché a seguito di perquisizione personale, è stato trovato in possesso di mezzo grammo di “cocaina”, sottoposta a sequestro.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.