Miocomune.it

La tua informazione locale

Infissi Rinaldi! Qualità e convenienza. Showroom a Scalea in via T. Campanella 112 e Corso Mediterraneo

Mar18122018

Ultimo Aggiornamento:10:56:55

Pubblicità:
Indietro Entroterra Entroterra News Cronaca Rende, due arresti e 23 denunce. Attività dei carabinieri

Rende, due arresti e 23 denunce. Attività dei carabinieri

  • PDF

RENDE – 2 dic. - I Carabinieri della Compagnia di Rende hanno proseguito l’attenta azione di controllo del territorio mettendo in campo, nei giorni scorsi, su indicazione del Comando Provinciale Carabinieri di Cosenza, servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati in genere, nonché alla verifica del rispetto del Codice della Strada che hanno consentito di arrestare 2 persone per furto ed attentato alla sicurezza degli impianti e violazione degli obblighi della sorveglianza speciale, denunciare 23 persone per guida in stato di ebbrezza, lesioni personali, guida senza patente, inosservanza degli obblighi della sorveglianza speciale, guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, disturbo al riposo delle persone, detenzione abusiva di armi e danneggiamento”, segnalare 4 persone quali assuntori di sostanze stupefacenti, ritirare 12 patenti di guida ed elevare 2 sanzioni amministrative a due persone che mendicavano ai semafori creando pericolo alla circolazione stradale. 

I PARTICOLARI

I militari dell’Aliquota radiomobile della Compagnia Carabinieri di Rende hanno: tratto in arresto: un 43enne cosentino, per il reato di furto ed attentato alla sicurezza degli impianti del gas. L’uomo, titolare di un distributore di carburanti in Montalto Uffugo, attraverso un by-pass al contatore manometteva l’impianto di erogazione del gas alterando i reali consumi e pregiudicando le condizioni di sicurezza dell’impianto. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

DENUNCE

Per danneggiamento: un 29enne, un 23enne, un 33enne, un 28enne e un 27enne cosentini poiché, a seguito di una lite scaturita per futili motivi con il titolare di una Kebaberia di Rendedanneggiavano gli arredi dell'esercizio commerciale.

Inosservanza degli obblighi della sorveglianza speciale: un 35enne cosentino poiché, gravato dalla misura di prevenzione, al momento del controllo non era all’interno della propria abitazione, in violazione degli obblighi a cui è sottoposto.

Disturbo al riposo delle persone: un 19enne di Cassano allo Ionio, poiché aveva organizzato una festa privata nella zona universitaria diffondendo musica ad altissimo volume fino a tarda notte;

Detenzione illegale di armi: un 37enne e un 68enne cosentini i quali a seguito di perquisizione personale e veicolare venivano trovati in possesso di grammi 3 di marijuana. La successiva perquisizione domiciliare consentiva di rinvenire nell’abitazione nr. 1 fucile da caccia, nr. 16 proiettili per pistole di vario calibro e nr. 124 cartucce calibro 12;

Guida senza patente: un 56enne di Cosenza, controllato alla guida della propria autovettura nonostante la patente revocata;

Lesioni personali: una 48enne di Cosenza poiché, a seguito di una lite per futili motivi, aggrediva il vicino di casa, un 71enne di Cosenza, cagionandogli lesioni giudicate guaribili in giorni 20.

Sul piano dell’azione di contrasto all’uso di droga e alcool durante la guida:

I militari dell’Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile di Rende hanno denunciato:

per il reato di guida in stato di ebbrezza, 11 automobilisti i quali, controllati alla guida delle rispettive autovetture e sottoposti ad accertamento etilometrico, risultavano positivi con un tasso alcolemico superiore ai limiti previsti dalla legge. Le patenti venivano ritirate e le autovetture affidate a persone idonee alla guida.

Guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti: un 26enne di Crotone poiché, controllato alla guida della propria autovettura veniva trovato in possesso grammi 1 di marijuana. Il 26enne, sottoposto ad accertamenti sanitari, risultava positivo ai cannabinoidi. La patente veniva ritirata e l’autovettura sottoposta a sequestro.

Sul piano dell’azione di contrasto alla diffusione di sostanze stupefacenti:

I militari dell’ Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile di Rende hanno:

segnalato alla Prefettura di Cosenza, quali “Assuntori di sostanze stupefacenti” un 23enne, un 19enne, un 35enne e un 22enne cosentini. I militari operanti in Rende (CS), controllavano le citate persone le quali, a seguito di perquisizione personale, venivano complessivamente trovati in possesso di 8 grammi di “Marijuana” sottoposta a sequestro.

I militari della Stazione Carabinieri di Rende hanno tratto in arresto, un 61enne di Rende (CS) su Ordine dell’Autorità Giudiziaria. I militari operanti notificavano all’uomo l'Ordine di Espiazione  Pena di mesi 3, emesso dal Tribunale di Cosenza, per il reato di “Violazione degli obblighi della Sorveglianza Speciale”, commesso in Zumpano(CS) nel 2011. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, veniva tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Belvedere Marittimo

Belvedere_logo
città dell'amore

Diamante

Diamante_logo
città dei Murales

Scalea

scalea_logo
perla del tirreno

Praia a mare

praia_a_mare_logo
città dell'isola

Tortora

tortora_logo
Tra storia e mare
Il ricordo della vecchia Scalea nel Presepe di 'Vita Azzurra'
 
Scalea, inaugurata la sede dell'associazione nazionale di polizia
 
Scalea, inaugurata la sede della Guardia costiera
 
Diamante, in fiamme uno stabilimento balneare - VIDEO
 
Scalea, presentati in comune i progetti del Servizio civile
 

 
istituto professionale gabriele - Tortora - 0985 765256

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.