Castrovillari, incendi nell'area parco del Pollino

CASTROVILLARI – 17 lug. - Quattro aerei, due canadair e due fire boss, e un elicottero stanno operando nel territorio del Parco nazionale del Pollino per spegnere un incendio molto vasto. Le fiamme sono anche visibili dall’autostrada Salerno-Reggio Calabria e si dirigono verso la parte centrale e più pregiata del Parco, hanno distrutto finora decine di ettari di rimboschimenti di pino, leccio e macchia mediterranea, nella stessa zona colpita nel 2007 da un altro incendio doloso. L’incendio è già in corso da ieri nella zona di ”Conca del Re”, fra Castrovillari e Morano Calabro.

Ha preso corpo per la presenza di raffiche di vento e per la temperatura elevata. Finora le fiamme non hanno interessato zone abitate. Il fronte del fuoco è lungo un chilometro, da Monte Canino a Conca del Re, e il rischio da evitare è quello che l'incendio arrivi alle vette ndove ci sono i pini loricati. Il presidente del Parco, Domenico Pappaterra, parla senza mezzi termini di "mano dell'uomo", essendo stati trovati "inneschi in cinque punti diversi". C'è qualche ritardo perchè, come spiega lo stesso Pappaterra il fuoco è cominciato intorno alle 13 e il primo Canadair è arrivato verso le 18.

«Quando i Canadair arrivano verso quell'ora – ha detto Pappaterra - possono fare al massimo due, tre lanci, perchè poi con l'imbrunire non possono più agire e tutta questa notte il fuoco è rimasto lì a propagarsi. Stamattina i lanci sono ripresi ma quello che vedo è che è necessario un maggior coordinamento. Non so se la spending review ha portato dei tagli anche al nostro sistema della protezione civile, però è necessario che gli interventi siano più rapidi".

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.