Castrovillari, l'Arpacal ha diffuso i dati sull'aria

CASTROVILLARI - 24 set. -  “I limiti di legge stabiliti dalla normativa vigente sono stati rispettati per tutti gli inquinanti considerati e durante i tre anni di monitoraggio si registra una situazione piuttosto stabile per quanto riguarda l’evoluzione della qualità dell’aria nella città di Castrovillari. L’andamento annuale degli indicatori mostra inoltre che esistono le condizioni per mantenere questa condizione positiva anche negli anni a venire”.

E’ quanto conclude il Report della Qualità dell’Aria nella città di Castrovillari, riferito all’intero 2011, prodotto dal servizio tematico Aria del dipartimento provinciale di Cosenza dell’Agenzia regionale per la protezione dell’Ambiente della Calabria (ARPACAL), online da questa mattina nella sezione Dati Ambientali del sito www.arpacal.it .

Nel report sono raccolti e valutati i dati analitici delle misurazioni dei principali inquinanti che la normativa in vigore chiede di monitorare per stabilire, appunto, la qualità dell’aria: biossido di azoto, biossido di zolfo, monossido di carbonio, Pm10 e ozono. Il documento analitico, infine, valuta anche il trend di concentrazione nell’ultimo triennio, giungendo, appunto, alla conclusione che la qualità dell’aria a Castrovillari risulta piuttosto stabile.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.