Miocomune.it

La tua informazione locale

Gio20022020

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Entroterra Entroterra News Cultura Papasidero, scuole intitolate a Dalla Chiesa

Papasidero, scuole intitolate a Dalla Chiesa

  • PDF
  • Prec.
  • 1 of 2
  • Succ.

PAPASIDERO – 19 feb. - Le scuole intitolate al Generale Carlo Alberto Dalla Chisesa. La figlia Simona è intervenuta personalmente alla cerimonia in ricordo del padre. «Un paese antico arroccato tra le gole del Pollino in Calabria, poche centinaia di abitanti e la sua unica scuola, che è asilo, elementari e medie, intitolata oggi a papà. Un'esperienza dolcissima – ha dichiarato Simona Dalla Chiesa - tra bambini entusiasti e insegnanti impegnati a trasmettere valori di vita fuori da riflettori e riconoscimenti economici... Che belle immagini di un'Italia sconosciuta ma che davvero merita il nostro grazie». «Non abbiamo avuto la fortuna di conoscere suo padre – hanno detto i ragazzi delle scuole - ma gli siamo grati per quanto ha fatto contro il terrorismo e contro la mafia, consentendoci oggi di crescere in una società più giusta e con una maggiore consapevolezza del valore della legalità».

L'amministrazione comunale e la comunità del centro montano hanno voluto dedicare la scuola alla memoria del generale dell'Arma deceduto nella guerra contro l'antistato. E Simona Dalla Chiesa è stata rapita dalla particolarità del centro montano. L’iniziativa è stata promossa dal sindaco di Papasidero Fiorenzo Conte e dall’assessore alla Cultura Loredana Olivieri, insieme alla dirigente scolastica, Teresa Barletta. Numerosi gli interventi: oltre a Simona Dalla Chiesa, hanno partecipato il Comandante provinciale dei carabinieri di Cosenza, il colonnello Francesco Ferace, il presidente della Commissione regionale contro la ‘ndrangheta, Salvatore Magarò, il vicario Episcopale della Diocesi San Marco-Scalea, Monsignor Cono Araugio, il parroco don Ezio Saporito.

Gli alunni dell’istituto scolastico hanno voluto consegnare a Simona dalla Chiesa un messaggio di gratitudine per la missione condotta al servizio dello Stato dall’indimenticato Prefetto di Palermo. All’interno dell’edificio, sono stati affissi cinque pannelli con le foto del Generale e alcune frasi tratte da un suo discorso tenuto in una scuola di Palermo nel giugno 1982. Alla manifestazione erano presenti, inoltre, il Tenente dei carabinieri di Castrovillari Vincenzo Pappalardo, il comando stazione dei carabinieri di Mormanno, il comando del Corpo Forestale dello Stato, la delegazione di Castrovillari dell’Associazione nazionale dei Carabinieri e numerosi sindaci ed amministratori del territorio provinciale.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

© riproduzione riservata

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.