Miocomune.it

La tua informazione locale

Infissi Rinaldi! Qualità e convenienza. Showroom a Scalea in via T. Campanella 112 e Corso Mediterraneo

Mar18062019

Ultimo Aggiornamento:01:11:38

Pubblicità:
Indietro Entroterra Entroterra News Politica Castrovillari, sindaci uniti per la crescita del territorio

Castrovillari, sindaci uniti per la crescita del territorio

  • PDF

CASTROVILLARI – 26 dic. - I sindaci del centrosinistra dell’Area del Pollino, su invito del Sindaco di Lungro, Giuseppino Santoianni, si sono incontrati, per focalizzare le problematiche del Territorio del pollino, tra circostanze ed emergenze che interessano le popolazioni del comprensorio tutto sino all’alto Esaro e all’Alto Jonio. All’incontro ha partecipato l’on. Mimmo Pappaterra, presidente del Parco Nazionale del Pollino.

Nella riunione è stato sottolineato il grande lavoro che sta portando avanti la città baricentro di Castrovillari con altri Comuni della cintura per dare soluzione alle istanze. Un'area che, è stato detto, non può fare a meno dei sindaci che oggi rappresentano l’unico anello di un tessuto composto da un insieme di settori che necessitano sempre più di essere rappresentati nei Tavoli preposti, come la crisi economica e la crisi dell’occupazione richiedono.

Non a caso le rappresentanze istituzionali locali sono la parte più avanzata di quella politica sociale che deve e può sempre più confrontarsi con i vertici nazionali e regionali, per imprimere scelte, fondamentali per i Territori e le comunità che vi risiedono. Questo strumento voluto ed avviato dai sindaci della zona desidera divenire metodo per monitorare la domanda sociale e per conoscere i bisogni del comprensorio. Nell’incontro, al quale ha partecipato pure il consigliere comunale di Castrovillari, Peppino Pignataro, i sindaci dei Comuni di Civita, Firmo, Acquaformosa, Laino Castello, Lungro, Mormanno, San Basile, Frascineto e Castrovillari, è stata ribadita la necessità di vedersi subito dopo le festività per redigere una piattaforma di interventi su cui sviluppare azioni condivise e partecipate.

Intenzione del Coordinamento è quello di rendere partecipe ed attiva, in maniera bipartisan, quelle Amministrazione che non erano presenti alla riunione costitutiva del nucleo organizzativo. L’organismo affronterà, in primis, questioni legate alla gestione dei Servizi ed alla programmazione dei Fondi Comunitari, organizzando anche strumenti interdisciplinari per rendere più forte gli stessi Comuni che da soli avrebbero difficoltà a raggiungere gli obiettivi prefissati per la loro crescita, rilanciando, nel contempo, le grandi questioni del diritto al lavoro ed alla salute dei cittadini del territorio.”

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

© riproduzione riservata

Belvedere Marittimo

Belvedere_logo
città dell'amore

Diamante

Diamante_logo
città dei Murales

Scalea

scalea_logo
perla del tirreno

Praia a mare

praia_a_mare_logo
città dell'isola

Tortora

tortora_logo
Tra storia e mare
Scalea, in 400 per la seconda edizione della Granfondo Terùn
 
Castrovillari, cambiamenti climatici e sviluppo rurale: concluso il workshop
 
Cosenza, primo tourist-docu-reality del Sud Italia: al via "Calabria Avventura"
 
Scalea: accolta al comune l'artista Anna Maria Maiolino
 
A Scalea, da tutto il mondo per Eventopeople
 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.