Miocomune.it

La tua informazione locale

Infissi Rinaldi! Qualità e convenienza. Showroom a Scalea in via T. Campanella 112 e Corso Mediterraneo

Dom26052019

Ultimo Aggiornamento:11:06:59

Pubblicità:
Indietro Entroterra Entroterra News Politica Mormanno, successo pieno per “U cummitu i San Giuseppe”.

Mormanno, successo pieno per “U cummitu i San Giuseppe”.

  • PDF
  • Prec.
  • 1 of 3
  • Succ.

MORMANNO – 20 mar. - La tradizione diventata evento e si trasforma in un appuntamento di marketing territoriale che crea indotto economico e turismo. Oltre 800 partecipanti provenienti dalla Calabria, Basilicata e Campania. Un format che apre la strada ad altri eventi territoriali. 

E' stato un grande successo della comunità, con l'amministrazione comunale di Mormanno a fare da centro di coordinamento del lavoro di tante associazioni della città che insieme hanno creato la sinergia giusta per dare vita ad un evento di piazza che affonda le radici nella tradizione e diventa modello da replicare per destagionalizzare il turismo esperienziale. U cummitu i San Giuseppe, storico appuntamento legato alla cultura contadina di Mormanno, è stato ripreso, innovato e valorizzato dall'Amministrazione comunale guidata da Giuseppe Regina, sotto la regia dell'assessore al turismo Flavio De Barti, in collaborazione con il centro sociale "Don Francesco Leone" e tante associazioni cittadine che hanno sposato la causa di riproporre un momento della tradizione per renderlo un grande appuntamento culturale ed aggregativo. Il risultato si è palesato ieri con circa 800 presenze giunte da Luzzi, Cetraro, Cosenza, Rose, Napoli, Guardia Piemontese, Lauria e da tutto il territorio limitrofo.

«Quella che era rimasta per anni una festa cittadina, legata alla tradizione tramandata di padre in figlio, è stata resa un evento capace di attrarre turismo e creare indotto economico per la comunità. Riprendendo la storia e la cultura degli eventi locali - ha sottolineato il Consigliere Delegato, Flavio De Barti - vogliamo creare un modello replicabile anche per altri appuntamenti che caratterizzano la nostra comunità, rendendoli eventi di ampio respiro che sappiamo far parlare di Mormanno e superare i confini localistici».

La realizzazione dell'edizione 2019 de U Cummitu i San Giuseppe ha coinvolto anche molti giovani, i volontari del Servizio civile comunale, rendendo fecondo l'interscambio generazionale tra le storiche generazioni e le nuove leve della comunità, attivando uno scambio di saperi che è importante per la conservazione della memoria e della fedeltà alle tradizioni.

I complimenti per la realizzazione dell'evento sono arrivati dall'assessore di Cetraro alle politiche sociali, Barbara Falbo, presente ieri a Mormanno con una nutrita comitiva di concittadini e del centro della terza età di Cetraro. «Ringraziamo il sindaco Regina – ha scritto Falbo in una nota – e gli assessori Pappaterra e De Luca per l’invito e, soprattutto, per la bellissima giornata che ci hanno fatto passare, trascorsa tra le tradizioni e la magia di uno scambio culturale meraviglioso».

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Belvedere Marittimo

Belvedere_logo
città dell'amore

Diamante

Diamante_logo
città dei Murales

Scalea

scalea_logo
perla del tirreno

Praia a mare

praia_a_mare_logo
città dell'isola

Tortora

tortora_logo
Tra storia e mare
Scalea, fra poco più di un mese arriva la nave Amerigo Vespucci
 
Scalea, conclusa la XIII edizione del festival degli scacchi
 
Maierà, Affari in famiglia: gli arresti, i particolari - VIDEO
 
Maierà, Affari in famiglia: conferenza stampa - VIDEO
 
Una famiglia di cinghiali avvistata a Scalea - VIDEO
 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.