Miocomune.it

La tua informazione locale

Dom17112019

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Entroterra Entroterra News Politica Castrovillari, sit in per la raccolta dei rifiuti

Castrovillari, sit in per la raccolta dei rifiuti

  • PDF

CASTROVILLARI – 2 mar. - Sit in all’impianto di smaltimento di Rossano Calabro da parte del Sindaco, Domenico Lo Polito, dell’Assessore all’Ambiente, Angelo Loiacono, e del capogruppo Dario D’Atri con delega alla Sanità. Qui la città di Castrovillari deve conferire i propri rifiuti differenziati come indicato dall’Ordinanza del Commissario regionale.

La forte posizione dell’Amministrazione comunale è scaturita in seguito al fatto che da giorni ai camion viene impedito di scaricare, determinando una vera situazione di emergenza e di allerta nel capoluogo del Pollino per l’immondizia che giorno per giorno si accumula in città come testimoniano i tanti sacchetti fuori dai condomini, vicino ai cassonetti e lasciati su aree pubbliche. Per questo una comunicazione urgente e richiesta d’intervento al Prefetto di Cosenza erano stati inviati l’altro giorno dal sindaco Lo Polito con cui veniva segnalato che “è ormai impossibile conferire la frazione indifferenziata stante anche l’ennesimo inutile viaggio all’impianto di Rossano e il problema, per qualsiasi soluzione, di interloquire con il Commissario Regionale.

Fatti che creano l’impossibilità di garantire i servizi essenziali quali il ritiro dei rifiuti presso l’ospedale, le scuole e l’istituto penitenziario”. «Un fatto – ha spiegato il primo cittadino di Castrovillari – che può produrre serie ripercussioni per l’igiene, la salute e l’ordine pubblico, e che necessita di immediate risposte e soluzioni per prevenire, dunque, una grave situazione di emergenza sanitaria ed ambientale, che già sta mettendo in seria crisi la Città». «Nonostante tutto, pur nelle difficoltà finanziarie - affermano gli amministratori - stiamo cercando di garantire, con costi superiori, lo smaltimento di alcune frazioni, quali l’umido, in impianti privati il cui costo è triplicato rispetto ai pubblici. Questione che non può essere nemmeno tralasciata per i grossi problemi economici che scarica sulle già asfittiche ed in crisi casse comunali e, quindi, sui cittadini che non possono subire ulteriormente una situazione così grave quanto pericolosa ed insopportabile».

«Intanto un minimo di risposta, dettata dal buon senso – fa presente Lo Polito - sarebbe auspicabile per far conferire per qualche giorno, presso la vicina discarica di Cassano allo Jonio, ovvero presso la stazione di trasferenza di Villapiana, proprio per diminuire l’empasse, i mezzi stracolmi della ditta che gestisce il servizio e consentire, così, alla stessa di procedere alla raccolta degli ingenti quantitativi di rifiuti accumulati da Castrovillari».

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

© riproduzione riservata

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.