Miocomune.it

La tua informazione locale

Ven17012020

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Ionio Ionio News Cronaca Cariati, la polizia celebra la ricorrenza del Santo Patrono

Cariati, la polizia celebra la ricorrenza del Santo Patrono

  • PDF
  • Prec.
  • 1 of 10
  • Succ.

CARIATI – 30 set. - A Cariati, si sono svolti i festeggiamenti connessi alla ricorrenza del Santo Patrono della Polizia di Stato San Michele Arcangelo, difensore della Giustizia. E' stata celebrata la Santa Messa officiata da S.E. Mons. Giuseppe Satriano, Arcivescovo di Rossano-Cariati, dal parroco di Cariati Don Angelo Pisani, dal vice parroco di Roggiano Gravina (ex poliziotto) Don Ernesto Piraino e dal cappellano della Polizia di Stato, Questura di Cosenza, Don Pier Maria Del Vecchio.

Durante la celebrazione Eucaristica i canti sono stati eseguiti dal coro polifonico formato da personale della Questura di Cosenza. Alla solenne celebrazione erano presenti, il Questore di Cosenza, Giancarlo Conticchio ed il prefetto di Cosenza, Gianfranco Tomao, oltre alle massime autorità civili e militari, funzionari e personale della Polizia di Stato presente in Provincia, rappresentanza dell’Associazione nazionale Polizia di Stato di Cosenza, dell’Associazione nazionale Carabinieri e personale in quiescenza delle forze di polizia con i rispettivi familiari. Particolarmente gradita è stata la partecipazione di rappresentanze, dell’Unitalsi, dell’associazione “Il Faro”, dell’associazione Familiari Disabili e dell’Associazione “I Figli della Luna”.

Durante l’omelia Mons. Satriano ha rivolto parole di elogio per l’opera istituzionale svolta quotidianamente dalla Polizia di Stato. Nel corso dell’evento, inserito nelle attività finalizzate a divulgare la cultura della legalità e ad affermare la vicinanza della Polizia di Stato alla gente e soprattutto al mondo giovanile, in Piazza Rocco Trento e nelle piazze adiacenti sono state esposte auto storiche della Polizia di Stato, stand dedicati alle specialità della Polizia di Stato, alla Polizia Scientifica e lo stand degli Istruttori di tecniche operative. Erano presenti, altresì, i cinofili del Reparto di Vibo Valentia che nel corso della mattinata hanno effettuato due esibizioni ed hanno interagito per tutto il tempo con i bambini.

Lo stand della Polizia Stradale è stato allestito con due motociclette della Sezione Polizia Stradale ed è stato evocativo dei 70 anni della fondazione della Specialità.

Molti sono stati i visitatori che hanno affollato la mostra, aperta anche domani, allestita nel centro storico di Cariati con materiali e cimeli forniti dal Museo storico della Polizia di Stato assegnati dal Dipartimento della P.S.. All’insegna del motto “Esserci Sempre” sono state ospitate scolaresche della zona che hanno partecipato con circa 500 bambini ed associazioni che si occupano di bambini disabili.

IL SINDACO GRECO: «ORGOGLIOSA DELLA PRESENZA DELLA POLIZIA»

Una grande prova democratica e un segnale importante per il territorio. I festeggiamenti per San Michele Arcangelo a Cariati sono stati più che una riuscita manifestazione. Hanno rappresentato una dichiarazione di vicinanza da parte della Questura di Cosenza non solo a Cariati ma a tutti i centri della provincia nella lotta per l’affermazione della legalità.

All’evento, organizzato per celebrare il Santo Patrono della Polizia di Stato, erano presenti il questore di Cosenza Giancarlo Conticchio, il prefetto di Cosenza Gianfranco Tomao, oltre alle massime autorità militari, civili e religiose del territorio e a diverse associazioni.

La santa messa, che si è tenuta nella concattedrale di Cariati, è stata officiata da monsignor Giuseppe Satriano. L’arcivescovo nell’omelia ha ringraziato la Polizia di Stato e tutte le forze dell’ordine per l’impegno e la passione con cui si mettono quotidianamente al servizio della comunità. E non ha dimenticato di rivolgere un pensiero a tutti coloro i quali sono caduti, pagando con la vita questo nobile impegno.

«Sono felice e orgogliosa della vostra presenza qui oggi – ha detto la sindaca Filomena Greco, dopo aver dato il benvenuto a tutti in Comune – . La vostra presenza significa molto per me e per tutti i sindaci del territorio, perché testimonia l’attenzione che rivolgete a tutta la Sila Greca e la vicinanza che ci dimostrate nella quotidiana lotta all’illegalità. La nostra amministrazione – ha continuato la Prima cittadina – da quando si è insediata ha puntato tutto sulla legalità e sulla trasparenza. Incontriamo giornalmente tante difficoltà, ma non smettiamo mai di combattere e di andare avanti. Cariati è l’ultimo paese della provincia di Cosenza, a confine con la provincia di Crotone. Eppure oggi, con la vostra presenza e la scelta di festeggiare qui San Michele Arcangelo, ci sentiamo meno periferia».

Una posizione condivisa anche dal prefetto di Cosenza Gianfranco Tomao, che ha sottolineato come «la collocazione delle Polizia di Stato, un tempo chiamata Guardie di Città, nei centri più grandi non significa che non si è presenti, anche con particolari competenze, su tutto il territorio provinciale. Mi piace ricordare sempre – ha detto – un’espressione a me cara, secondo la quale il nostro lavoro si svolge “insieme tra la gente”».

«Quando il centro si sposta in periferia si è di fronte a una grande prova democratica», ha commentato infine il questore di Cosenza Giancarlo Conticchio che, seguendo questa idea, ha omaggiato l’amministrazione di Cariati di una targa «segno – ha sottolineato – della nostra presenza di legalità a Cariati».

La manifestazione si è articolata in diversi momenti, che hanno visto anche il coinvolgimento delle scuole. Piazza Rocco Trento ha ospitato l’esposizione di automobili d’epoca della Polizia di Stato e alcuni stand: della Polizia di Stato, della Polizia Scientifica, della Polizia Stradale e degli Istruttori di tecniche operative. Inoltre, le unità cinofile hanno divertito i bambini con una serie di esibizioni.

Nel centro storico è stata anche allestita una mostra con materiali, cimeli e pannelli concessi dal Museo storico della Polizia di Stato. La mostra rimarrà aperta al pubblico anche nella giornata di oggi.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.