Miocomune.it

La tua informazione locale

Infissi Rinaldi! Qualità e convenienza. Showroom a Scalea in via T. Campanella 112 e Corso Mediterraneo

Lun11122017

Ultimo Aggiornamento:04:21:32

Pubblicità:
Indietro Ionio Ionio News Cronaca Crotone, fermato un veliero con 56 migranti. Arrestati tre scafisti

Crotone, fermato un veliero con 56 migranti. Arrestati tre scafisti

  • PDF
  • Prec.
  • 1 of 3
  • Succ.

CROTONE – 14 nov. - Assistiti 56 migranti a bordo di un veliero e arrestati in flagranza di reato tre scafisti ucraini. L’attività aeronavale è stata svolta dai mezzi navali del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Vibo Valentia di stanza a Crotone in cooperazione con un aereo del Comando Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Pratica di Mare.

La scorsa notte, infatti, il coordinato intervento del velivolo ATR 42, rischierato temporaneamente presso l’aeroporto di Lamezia Terme ed in attività di esplorazione aeromarittima sul mar Ionio e di un guardacoste della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Crotone, ha permesso l’intercettazione ed il fermo di un veliero carico di migranti. L’imbarcazione, proveniente dalla Turchia, battente bandiera tedesca e denominata “Maria”, difficilmente sospettabile perché mimetizzata tra il comune traffico da diporto, è stata segnalata dal mezzo aereo del Corpo al Reparto navale di Crotone quando si trovava al largo della costa crotonese. Il successivo intervento dell’unità navale, ha permesso di fermare ed abbordare il veliero, dove, oltre ai tre uomini di equipaggio, di nazionalità ucraina, erano presenti 56 migranti irregolari tra cui 9 donne e 16 bambini, tutti stipati sottocoperta in condizioni disumane.

Il veliero, preso in consegna dalle Fiamme Gialle, è stato condotto nel porto di Crotone dove ad accogliere i migranti era già operativo il dispositivo deputato alle procedure di accoglienza che ha visti impegnati le varie forze di polizia, la Misericordia, la Croce Rossa e personale del 118, sotto il coordinamento della locale Prefettura.

Contestualmente, gli uomini della Sezione Operativa Navale di Crotone, coadiuvati dai finanzieri del locale Comando Provinciale della Guardia di Finanza e dalla Squadra Mobile della Polizia di Stato di Crotone, stante gli importanti ed inequivocabili elementi indiziari emersi, hanno arrestato i tre ucraini cl. 69, cl. 88 e cl. 90, per il reato di favoreggiamento aggravato all’immigrazione clandestina, avendo condotto i migranti dalla Turchia sino alle coste italiane a fronte del pagamento di circa 4000 dollari cadauno.

I responsabili dell’illecita attività sono stati condotti presso la casa circondariale di Crotone a disposizione dell’Autorità Giudiziaria che ha diretto le indagini, mentre il veliero è stato sottoposto a sequestro.

La brillante operazione, condotta dalle Fiamme Gialle di Crotone unitamente al personale aereo del Comando Operativo Aeronavale ribadisce l’importante ruolo della Guardia di Finanza svolto in mare, dove, dal 1° gennaio 2017 ha assunto nuove attribuzioni in via esclusiva di “polizia del mare”, a garanzia di una maggiore sicurezza delle frontiere esterne dell’Unione Europea e della salvaguardia della vita umana in mare.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Belvedere Marittimo

Belvedere_logo
città dell'amore

Diamante

Diamante_logo
città dei Murales

Scalea

scalea_logo
perla del tirreno

Praia a mare

praia_a_mare_logo
città dell'isola

Tortora

tortora_logo
Tra storia e mare
Paola, l'istituto alberghiero festeggia i suoi cinquant'anni
 
Scalea, 'Cittadini subito': progetto delle scuole del territorio
 
Belvedere, falsi diplomi: interviene Giorgio Franco - IL VIDEO
 
Sant'Ilario dello Jonio,'Fuori dal Comune' 11 impiegati indagati
 
Cosenza, impiegati della Regione Calabria assenteisti
 

 
istituto professionale gabriele - Tortora - 0985 765256

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.