Miocomune.it

La tua informazione locale

Infissi Rinaldi! Qualità e convenienza. Showroom a Scalea in via T. Campanella 112 e Corso Mediterraneo

Lun11122017

Ultimo Aggiornamento:04:21:32

Pubblicità:
Indietro Ionio Ionio News Cronaca Corigliano, 22 mesi per un esame medico con l'ecocolordoppler

Corigliano, 22 mesi per un esame medico con l'ecocolordoppler

  • PDF

CORIGLIANO – 2 dic. - C'è una parte della sanità pubblica che va lenta come una tartaruga, talvolta tragicamente più lenta della malattia. Sono queste le situazioni che inducono a dipingere scenari tragici sulla sanità, in particolare quella calabrese. Eppure i cittadini vorrebbero che funzionasse in questo senso. Trovare risposte rapide e precise al proprio stato di salute. Invece, troppo spesso, è cosa ormai nota, si guarda alla logica dei numeri e non alla salute dei cittadini che, quando possono, sono anche costretti ad “emigrare” in altre strutture.

Ci sono voluti 22 mesi per poter effettuare un esame clinico importante ai fini della patologia cardiaca di un paziente. Questo è uno dei classici esempi in cui si dipinge la sanità come una tartaruga dalla faccia antipatica. Un vero record in negativo per chi è “paziente”. In un foglio di carta, stampato dall'azienda sanitaria, la prova del ritardo. «Il 28 agosto scorso – racconta il “paziente” A.A. pensionato di Corigliano, che fra l'altro conosce le strutture ospedaliere per averci lavorato – il mio medico curante mi prescrive l’esame “ecocolordopplergrafia cardiaca”, necessario per verificare il mio stato di salute tenuto conto che nel recente passato sono stato sottoposto ad intervento chirurgico proprio di natura cardiaca. Il 9 settembre mi reco presso il Cup di Rossano per prenotare l’esame. Ebbene lì ho l’amara sorpresa. L'operatore – racconta A.A. - mi comunica che la visita è prenotata per il 16 giugno 2019». Neanche il calcolo è tanto semplice.

Non bastano le dita delle mani, non basta neanche raddoppiare le dita delle mani, bisogna aggiungerne altri due per arrivare ai 22 mesi. E' lo stesso paziente a non credere a ciò che sta scritto sul documento, tant'è che pensa ad un mero errore di battuta. No. La visita è confermata. Ventidue lunghi mesi di attesa per un esame utile a comprendere lo stato di salute di un paziente che ha problemi cardiaci e che, quindi, la sanità “efficiente” dovrebbe monitorare costantemente, non dopo due anni. E' smarrito il paziente. «Tutto ciò è possibile? – si chiede A.A. E chiede a quella sanità che vorrebbe dar prova di efficienza –. Qui parliamo di esami che riguardano la mia attività cardiaca, che non è certamente rosea, tenuto conto che sono stato sottoposto ad intervento chirurgico. Secondo me è il caso che intervenga la magistratura perché è uno scandalo senza precedenti”.

E allora, è necessario che si ponga fine ad una pratica scandalosa. Se esiste la sanità pubblica, si metta al passo con quella privata. Non è possibile che il cittadino debba rivolgersi alle strutture private, mettendo le mani al portafogli, in un sistema in cui i contributi vengono versati costantemente per sostenere la sanità. E' il momento di fermarsi. Di interrogarsi su quanto sia assurdo il sistema del “diritto alla salute”.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Belvedere Marittimo

Belvedere_logo
città dell'amore

Diamante

Diamante_logo
città dei Murales

Scalea

scalea_logo
perla del tirreno

Praia a mare

praia_a_mare_logo
città dell'isola

Tortora

tortora_logo
Tra storia e mare
Paola, l'istituto alberghiero festeggia i suoi cinquant'anni
 
Scalea, 'Cittadini subito': progetto delle scuole del territorio
 
Belvedere, falsi diplomi: interviene Giorgio Franco - IL VIDEO
 
Sant'Ilario dello Jonio,'Fuori dal Comune' 11 impiegati indagati
 
Cosenza, impiegati della Regione Calabria assenteisti
 

 
istituto professionale gabriele - Tortora - 0985 765256

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.