Miocomune.it

La tua informazione locale

Infissi Rinaldi! Qualità e convenienza. Showroom a Scalea in via T. Campanella 112 e Corso Mediterraneo

Gio18012018

Ultimo Aggiornamento:10:53:24

Pubblicità:
Indietro Ionio Ionio News Cronaca Cropalati, tentato incendio boschivo: arrestato un uomo

Cropalati, tentato incendio boschivo: arrestato un uomo

  • PDF

CROPALATI – 9 gen. - E’ stata eseguita dai Carabinieri la misura cautelare degli arresti domiciliari, disposta dal Giudice per le indagini Preliminari del Tribunale di Castrovillari, Teresa Reggio nei confronti di Antonio Renato Marino di Cropalati, accusato del reato di tentato incendio boschivo doloso continuato. Il quarantacinquenne si è reso responsabile di due tentativi avvenuti nel territorio di Longobucco nel mese di settembre 2017.

In particolare la località “Macrocioli” inserita all’interno del perimetro del Parco Nazionale della Sila è stata oggetto nel periodo estivo di diversi incendi boschivi che hanno distrutto ettari di area boscata. Durante le operazioni di spegnimento di uno di essi è stato ritrovato dal personale operante un dispositivo di innesco formato da un lumino in cera. Tale zona in seguito è stata oggetto di accurate indagini di osservazione e controllo da parte del personale dei Carabinieri Forestali, coordinate dal Procuratore della Repubblica di Castrovillari Eugenio Facciolla, che hanno dato la possibilità di individuare il responsabile di tale reato. In particolare, nei giorni seguenti, in due occasioni specifiche, Marino, è stato sorpreso dalle telecamere mentre raggiungeva tale località.

Una prima volta, dopo aver parcheggiato la sua autovettura, scendeva e deponeva in una area boschiva un dispositivo incendiario composto dal solito lumino di cera. Subito dopo si allontanava, di poco, per farvi ritorno immediatamente e spostare l’ordigno in un posto a lui più idoneo ma nelle vicinanze. Una settimana dopo tale azione veniva nuovamente individuato mentre percorreva con l’autovettura e lanciava il dispositivo incendiario analogo a quello usato precedentemente. In entrambi casi i Carabinieri intervenivano immediatamente per disinnescare gli ordigni ed evitare la propagazione delle fiamme. Tali indizi di colpevolezza hanno portato alla notifica della misura cautelare nei suoi confronti eseguita dai Carabinieri Forestali della Stazione Parco di Cava di Melis e dalla Stazione Carabinieri di Longobucco.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Belvedere Marittimo

Belvedere_logo
città dell'amore

Diamante

Diamante_logo
città dei Murales

Scalea

scalea_logo
perla del tirreno

Praia a mare

praia_a_mare_logo
città dell'isola

Tortora

tortora_logo
Tra storia e mare
Crotone, contrabbando di prodotti petroliferi: 11 misure cautelari - VIDEO
 
Scalea, conferenza stampa a consuntivo del Vivi il Natale
 
Verbicaro, manifestazione in ricordo del politico Renato Biondi
 
Rocca Imperiale: operazione 'Lavoro sicuro': sei arresti
 
Corigliano Calabro, conferenza stampa di fine anno del sindaco Geraci
 

 
istituto professionale gabriele - Tortora - 0985 765256

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.