Miocomune.it

La tua informazione locale

Mar10122019

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Ionio Ionio News Cronaca Corigliano Rossano, controlli della Polizia: un arresto

Corigliano Rossano, controlli della Polizia: un arresto

  • PDF

CORIGLIANO ROSSANO – Proseguono i controlli del territorio. La polizia del commissariato di Rossano, coordinato dal commissario capo, Giuseppe Massaro, unitamente al personale del reparto prevenzione crimine Calabria settentrionale e del reparto cinofili della Polizia di Stato di Vibo Valentia, ha tratto in arresto F.G., 23 anni, già noto alle forze dell'ordine e residente a Crosia. Il controllo della polizia si inserisce nell'attività avviata da tempo per contrastare il consumo e lo spaccio di sostanza stupefacente.

Da tempo sono stati avviati appositi servizi finalizzati all’individuazione di possibili piazze di spaccio presenti sul territorio. Tale attività ha portato ad un appartamento in particolare, in uso all'arrestato, dove è stata effettuata una perquisizione. All’interno dell’abitazione, abilmente occultata in un mobile, è stata rinvenuta della marijuana pronta allo spaccio ed un bilancino di precisione. Dell’arresto è stato avvisato il pubblico ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Castrovillari diretta da Eugenio Facciolla. Il ventitreenne è stato tradotto presso la locale casa circondariale di Castrovillari. Nel corso degli stessi controlli, è stato deferito all’autorità giudiziaria per violazione di domicilio il cittadino rumeno J.P. di 49 anni. Nel pomeriggio di giovedì era pervenuta una richiesta di aiuto da parte di un’anziana signora di 83 anni. La donna era terrorizzata. Al telefono spiegava che, fuori dal balcone della sua abitazione, c’era una persona che con calci e pugni cercava di sfondare l’infisso del balcone per entrare. Prontamente intervenuti sul posto gli agenti della polizia hanno bloccato immediatamente lo straniero. Il 49enne, alla vista degli agenti, ha cercato di darsi alla fuga.

L'anziana signora, sin da subito, ha identificato il denunciato nel compagno della sua badante. Nella stessa giornata la polizia ha identificato 210 persone, effettuato se perquisizioni; ha controllato 153 veicoli ed ha effettuato 13 posti di blocco. Il senso di fiducia nei confronti dell’operato della Polizia di Stato cresce. I cittadini si rendono sempre più conto dell’utilità di denunciare reati il prima possibile, anche in forma anonima, ed all’occorrenza in tempo reale grazie all’applicazione youpol.

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.