Miocomune.it

La tua informazione locale

Mer18092019

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Ionio Ionio News Cronaca Corigliano Rossano, furto in via Fontanelle: Veronese lascia il carcere

Corigliano Rossano, furto in via Fontanelle: Veronese lascia il carcere

  • PDF

CORIGLIANO ROSSANO – 9 gen. - Lascia il carcere, per la misura meno afflittiva degli arresti domiciliari, il presunto ladro del negozio di abbigliamento di via Fontanelle. Il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Castrovillari ha disposto la scarcerazione di Pasqualino Veronese, già noto alle forze dell'ordine. Il Gip ha accolto la richiesta avanzata dall’avvocato Pasquale Di Iacovo.

Si è tenuto l’interrogatorio di garanzia presso la casa circondariale di Castrovillari. Il Pubblico ministero aveva chiesto l’applicazione della misura della custodia cautelare in carcere. L'avvocato Pasquale Di Iacovo si è opposto chiedendo l’applicazione di una misura meno afflittiva, richiesta quest’ultima accolta dal giudice del Tribunale di Castrovillari, il quale ha disposto la scarcerazione di Pasqualino Veronese e gli arresti domiciliari con l'obbligo di non uscire dall'abitazione. Pasqualino Veronese era stato arrestato lo scorso 4 gennaio dai militari della locale Compagnia carabinieri.
A tradire Veronese, una serie di elementi rilevati dagli stessi carabinieri: in particolare, l'orma della scarpa lasciata dall'indagato sulla porta del negozio e una serie di immagini che confermavano l'utilizzo dell'abbigliamento rinvenuto nell'abitazione di Veronese. Dal reperto dell’impronta della suola, i carabinieri sono riusciti a risalire alle dimensioni e alla marca di scarpe. Ad inchiodare Veronese, inoltre, le immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza della zona.I carabinieri sono riusciti ad identificare la fisionomia, oltre al preciso abbigliamento che indossava l’autore del furto. I militari non escludono che il ladro possa aver agito con l'appoggio di un complice. Fra l'altro, l'indagato è anche accusato di aver violato gli obblighi della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza. I carabinieri, infatti, nel corso del consueto controllo affermano di non aver potuto verificare la presenza di Veronese che non avrebbe potuto, comunque, allontanarsi dalla propria abitazione nelle ore notturne. 

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.