Miocomune.it

La tua informazione locale

Infissi Rinaldi! Qualità e convenienza. Showroom a Scalea in via T. Campanella 112 e Corso Mediterraneo

Mar21052019

Ultimo Aggiornamento:01:59:37

Pubblicità:
Indietro Ionio Ionio News Cronaca Corigliano Rossano, botte per questioni sentimentali: uno in ospedale l'altro denunciato

Corigliano Rossano, botte per questioni sentimentali: uno in ospedale l'altro denunciato

  • PDF

CORIGLIANO ROSSANO – 12 apr. - Nella giornata di ieri i carabinieri della Compagnia di Corigliano Calabro hanno rintracciato il responsabile di una feroce aggressione, probabilmente avvenuta per motivi sentimentali, deferendolo all’autorità giudiziaria per lesioni gravi. I fatti risalgono alla mattinata di ieri, quando all’interno di un’abitazione dello scalo coriglianese, nel garage, si è consumata una cruenta aggressione.

Un uomo, P.P. 37enne coriglianese, a quanto risulta dalle indagini, per motivi di natura sentimentale, stava discorrendo con la compagna di R.M., 39enne coriglianese, già noto alle forze dell'ordine. L'aggressore sarebbe stato informato in tempo reale del molesto colloquio in atto fra l’uomo e la sua convivente. Tornato a casa, R.M. Ha avviato un'accesa discussione con il 37enne e gli animi fra i due uomini si sono subito scaldati. Dalle parole ai fatti. Il 37enne è stato colpito ripetutamente con un oggetto contundente alla testa. La vittima dell'aggressione è finita al suolo, priva di sensi.

Avvisato il 118, il 37enne è stato trasportato d’urgenza al locale pronto soccorso. I carabinieri ausonici sono stati raggiunti dalla segnalazione dei medici intervenuti sul posto. Sono immediatamente iniziate le indagini per ricostruire la vicenda ed individuare il responsabile che, nel frattempo, aveva fatto perdere le sue tracce, ritenendo, forse, di aver ucciso la vittima. I militari del Nucleo operativo e radiomobile di Corigliano conoscendo R.M. per i suoi trascorsi penali, si sono subito recati nei posti normalmente frequentati dall'uomo, in tutto lo scalo coriglianese e presso la marina di Schiavonea. Controllando gli ospedali, lo hanno rintracciato presso il reparto di ortopedia del nosocomio di Rossano. L'uomo aveva riportato fratture su alcune dita, secondo gli investigatori, una conseguenza della colluttazione avuta poco prima

. Prelevato, R.M. è stato accompagnato nella caserma di Corigliano, dove sono emersi chiari indizi di colpevolezza a suo carico, anche grazie all’assunzione di testimonianze di persone che avevano assistito a tutti i fatti. Per questo motivo, d’intesa con il Pm di turno della Procura della Repubblica di Castrovillari, coordinata da Eugenio Facciolla, R.M. è stato deferito per lesioni personali gravi. P.P., invece, è stato ricoverato presso l’ospedale di Corigliano in osservazione a seguito del politrauma riportato alla testa.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Belvedere Marittimo

Belvedere_logo
città dell'amore

Diamante

Diamante_logo
città dei Murales

Scalea

scalea_logo
perla del tirreno

Praia a mare

praia_a_mare_logo
città dell'isola

Tortora

tortora_logo
Tra storia e mare
Scalea, fra poco più di un mese arriva la nave Amerigo Vespucci
 
Scalea, conclusa la XIII edizione del festival degli scacchi
 
Maierà, Affari in famiglia: gli arresti, i particolari - VIDEO
 
Maierà, Affari in famiglia: conferenza stampa - VIDEO
 
Una famiglia di cinghiali avvistata a Scalea - VIDEO
 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.