Miocomune.it

La tua informazione locale

Mer16102019

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Ionio Ionio News Cronaca Corigliano Rossano, evade per acquistare un telefonino: arrestato

Corigliano Rossano, evade per acquistare un telefonino: arrestato

  • PDF

CORIGLIANO ROSSANO – 14 mag. – Domenica, i carabinieri della compagnia di Corigliano Calabro, coordinati dal capitano Cesare Calascibetta, hanno tratto in arresto un coriglianese per evasione dalla detenzione domiciliare. I militari della Stazione di Corigliano Calabro scalo, in servizio perlustrativo nei pressi del locale centro commerciale “i Portali”, hanno individuato un noto pregiudicato del posto, che si trova attualmente sottoposto al regime della detenzione domiciliare, scendere dalla macchina ed entrare all’interno.

Ne è nato un breve pedinamento, fino ad un noto negozio di elettrodomestici dove chiedeva ai dipendenti delle informazioni per l’acquisto di un telefonino di ultima generazione. Alla vista dei militari e alla loro richiesta di spiegazioni, l’uomo, esternava tutto il suo stupore per una tale tempestività dei carabinieri ed adduceva scuse del tutto prive di fondamento. Per tale motivo, accompagnato in caserma, venivano comunque effettuati i controlli di rito per accertare che l'indagato non avesse permessi dell’autorità giudiziaria per recarsi presso il centro commerciale ed acclarato l’esito negativo, d’intesa con il magistrato di turno della Procura di Castrovillari, diretta da Eugenio Facciolla, A.D.C. 41enne coriglianese è stato tratto in arresto per il reato di evasione e sottoposto presso la propria abitazione al regime della detenzione domiciliare in attesa del processo.

Il fine settimana, inoltre, è stato caratterizzato da mirati controlli da parte dei militari della Compagnia di Corigliano Calabro presso le zone popolari del centro storico di Corigliano, situate in via Lao, al fine di controllare autovetture e ciclomotori parcheggiati, nonché effettuare perquisizioni ad hocper il rinvenimento di sostanze stupefacenti: i risultati, positivi, raccontano di 13 contravvenzioni al codice della strada e di 9 sequestri amministrativi di motocicli o autovetture per mancata copertura assicurativa o guida senza patente, nonché di tre soggetti deferiti alla Prefettura di Cosenza per uso personale di sostanze stupefacenti.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.