Miocomune.it

La tua informazione locale

Infissi Rinaldi! Qualità e convenienza. Showroom a Scalea in via T. Campanella 112 e Corso Mediterraneo

Gio23052019

Ultimo Aggiornamento:02:48:30

Pubblicità:
Indietro Ionio Ionio News Politica Corigliano Rossano, sanità: 'Delfinea' condivide le preoccupazioni di Campanella

Corigliano Rossano, sanità: 'Delfinea' condivide le preoccupazioni di Campanella

  • PDF

CORIGLIANO ROSSANO – 22 apr. - L'ospedale Guido Compagna di Corigliano Rossano ha bisogno di maggiori attenzioni e non può rimanere con la spada di Damocle del ridimensionamento. Sono in molti, cittadini, politici, associazioni a difendere la struttura. Sulla questione scende in campo anche l'associazione “Delfinea” coordinata da Maria Golluscio. Nei giorni scorsi abbiamo riferito su una dettagliata analisi e denuncia dell'operatore sanitario Pino Campanella. Ora è l'associazione Delfinea a cogliere il grido d'allarme.

“Come associazione – si legge in una nota - ci sentiamo in dovere di cogliere la denuncia espressa dall'operatore sanitario dr. Pino Campanella, sulla questione dell'ospedale Compagna della città di Corigliano Rossano. Dalle parole di Campanella cogliamo tutta l'amarezza di chi opera in un settore che dovrebbe innanzitutto tutelare i diritti del cittadino e non può farlo, il disegno della chiusura del nosocomio di Corigliano sembrerebbe essere chiaro e noi non possiamo restare indifferenti ed aspettare che si compia”. La situazione della struttura sanitaria non è rosea. “Nessuna ragionevole logica – afferma l'associazione Delfinea - può giustificare una palese intenzione distruttiva di un nosocomio che ha un'utenza elevata come quella di Corigliano. Il disegno è chiaro sin dalla scelta di volerlo trasformare in Spoke: termine che spiega, infatti, la diminuzione dei posti letto (che in realtà risultano in numero esiguo rispetto al numero spettante in base al rapporto di numero di abitanti/posti letto), la chiusura degli ambulatori e la diminuzione drastica del personale medico ed infermieristico”. Il timore è che venga depotenziato, anche in termini di operatività.

L'allarme riguarda anche il reparto di chirurgia che rischia la chiusura o, forse, il ridimensionamento. “Abbiamo il dovere – si legge nella nota della Delfinea - di far sentire la nostra voce, al fine di evitare che questo scellerato progetto politico sanitario si compia. Associazioni e cittadini, nonché operatori del settore hanno il dovere di intervenire. Per il momento, abbiamo incontrato l'unico operatore sanitario che ha sollevato la questione, il dr Campanella, appunto, che è da anni caposala nel reparto chirurgia; e da qui in avanti avremo cura di mostrare tutto il nostro disappunto a chi di dovere e a chi dovrà darci delle risposte. E se la risposta sarà quella che vede nella nascita del nuovo ospedale unico (che dovrà trovare collocazione nella località Insiti del territorio) la collocazione giusta dei due nosocomi, noi risponderemo "Fatelo il prima possibile, ma senza espoliare ulteriormente gli ospedali esistenti!".

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Belvedere Marittimo

Belvedere_logo
città dell'amore

Diamante

Diamante_logo
città dei Murales

Scalea

scalea_logo
perla del tirreno

Praia a mare

praia_a_mare_logo
città dell'isola

Tortora

tortora_logo
Tra storia e mare
Scalea, fra poco più di un mese arriva la nave Amerigo Vespucci
 
Scalea, conclusa la XIII edizione del festival degli scacchi
 
Maierà, Affari in famiglia: gli arresti, i particolari - VIDEO
 
Maierà, Affari in famiglia: conferenza stampa - VIDEO
 
Una famiglia di cinghiali avvistata a Scalea - VIDEO
 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.