Miocomune.it

La tua informazione locale

Dom15122019

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Tirreno Tirreno News Cronaca Paola, premiato il vincitore dell'estrazione del veliero

Paola, premiato il vincitore dell'estrazione del veliero

  • PDF

PAOLA – 24 ott. - Con la collaborazione del centro culturale “Pier Giorgio Frassati” di Paola si è svolta la cerimonia di premiazione del vincitore dell'estrazione di beneficenza organizzata dallo stesso Centro per sostenere le attività laboratoriali dei detenuti della Casa circondariale di Paola, gestite in collaborazione con il Centro provinciale istruzione adulti di Cosenza, diretto da Rosita Paradiso. Alla cerimonia erano presenti: il presidente Silvana Gualtieri che ha consegnato il premio alla vincitrice: Mirella Panaro.

Il risultato di diverse ore nel laboratorio di modellismo è la riproduzione di un veliero. Un oggetto che è stato donato alla vincitrice dell'estrazione. Il sorteggio è avvenuto all’interno della Casa Circondariale di Paola, diretta da Caterina Arrotta, all'interno dei locali utilizzati per le attività didattiche. L'estrazione del numero fortunato è stata affidata ad uno dei detenuti presenti. “Il veliero in palio – spiegano dal centro culturale - faceva parte di una serie di lavori (barche, strumenti musicali, oggettistica, bigiotteria, raffigurazioni pittoriche) che, nel giugno scorso, sono stati in esposizione presso il Palazzo Scorza di Paola, nell’ambito della mostra “Luce” curata da Mariella Fornario, per il centro “Pier Giorgio Frassati”, e dalla prof. Maria Pedranghelu, per il Cpia di Cosenza, sede associata di Paola. Grazie a queste iniziative - spiegano - è possibile sensibilizzare l’opinione pubblica sulle problematiche della realtà carceraria e consentire a chi vive recluso di continuare a sentirsi parte della comunità locale”.

Il Centro Frassati e il Cpia di Cosenza operano da oltre quindici anni all’interno della Casa Circondariale di Paola, promuovendo corsi di formazione e attività laboratoriali attraverso cui è possibile contribuire in modo significativo alla funzione rieducativa della pena e al miglioramento della qualità della vita in carcere.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

© riproduzione riservata

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.