Miocomune.it

La tua informazione locale

Infissi Rinaldi! Qualità e convenienza. Showroom a Scalea in via T. Campanella 112 e Corso Mediterraneo

Lun27032017

Ultimo Aggiornamento:02:48:22

Indietro Tirreno Tirreno News Cronaca Scalea, Plinius:pronti i ricorsi del Procuratore contro le scarcerazioni

Scalea, Plinius:pronti i ricorsi del Procuratore contro le scarcerazioni

  • PDF

SCALEA – 20 mar. - Le ultime due scarcerazioni e relativa concessione degli arresti domiciliari per l'ex sindaco di Scalea, Pasquale Basile, e per l'avvocato, Mario Nocito, imputati nel processo Plinius, avrebbero provocato la reazione della Procura generale di Catanzaro. Da quanto si è appreso, infatti, sarebbero pronti i ricorsi per richiedere nuovamente la custodia cautelare in carcere.Per entrambi gli imputati “pesa”, fra l'altro, la contestazione del capo relativo all'associazione mafiosa. C'è da aggiungere che, sia per l'avvocato Mario Nocito che per l'ex sindaco Pasquale Basile, il procuratore generale, salvatore Di Maio, ha richiesto nel processo d'Appello un appesantimento delle pene. Per Basile 15 anni e 8 mesi; la posizione, viene rivista in riferimento al reato di corruzione e quindi appesantita di ulteriori 8 mesi, rispetto alla condanna in I grado a 15 anni di reclusione. Per l'avvocato Mario Nocito la richiesta del Pg Di Maio è di 15 anni e 6 mesi, un aumento rispetto ai 15 anni decisi dal collegio del tribunale di Paola.

C'è anche da aggiungere che le questioni sollevate dagli avvocati Spataro e Guerrera, per Nocito, e Adamo e Pasqua, per Basile, potrebbero provocare, quasi certamente, un effetto domino di istanze alla Corte D'Appello.

Tutto ciò avviene mentre il processo di secondo grado è ancora in corso e la sentenza potrebbe essere emessa prima dell'estate. Per quanto riguarda l'ex sindaco Basile, gli avvocati Pasqua e Adamo hanno presentato l'istanza, poi accolta, alla Corte d'Appello, basandola sul fatto che, non rivestendo più la carica di primo cittadino di Scalea, non avendo più possibilità di ripetere le condotte contestate, le esigenze cautelari risulterebbero affievolite. Il tempo trascorso e la posizione di incensurato, permettevano una rivisitazione del quadro.

«E' importante che la Corte d'Appello di Catanzaro abbia preso questa decisione – ha commentato l'avvocato Vincenzo Adamo – affinchè Basile possa vivere questo secondo grado di giudizio con maggiore libertà». Il processo è stato rinviato all'inizio di aprile e la sentenza potrebbe essere emessa prima dell'estate. «Ci auguriamo – ha commentato Adamo – che i giudici d'Appello possano leggere con maggiore attenzione le carte processuali. Noi contestiamo fermamente la sentenza di condanna emessa dal Tribunale di Paola, e non riteniamo che Basile abbia il profilo descritto in quella decisione».

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

© riproduzione riservata

Belvedere Marittimo

Belvedere_logo
città dell'amore

Diamante

Diamante_logo
città dei Murales

Scalea

scalea_logo
perla del tirreno

Praia a mare

praia_a_mare_logo
città dell'isola

Tortora

tortora_logo
Tra storia e mare
Scalea, Danilo Rispo racconta il Giro d'Italia in barca a Vela - VIDEO
 
Morano, comune ricilone: Forum sulla raccolta differenziata
 
Scalea, visita della soprintendenza agli affreschi bizantini
 
Orsomarso, disabilità: la caduta delle barriere, ancheiovoglioviaggiare
 
Scalea, marketing: seminario su competitivita e customer loyalty
 

 
istituto professionale gabriele - Tortora - 0985 765256

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.