Miocomune.it

La tua informazione locale

Ven15112019

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Tirreno Tirreno News Cronaca Scalea, Vigile urbano salva due bambini da un incendio

Scalea, Vigile urbano salva due bambini da un incendio

  • PDF

SCALEA – 25 ott. - Il provvidenziale passaggio di un agente della Polizia locale di Scalea è servito ad evitare una probabile tragedia. Il luogo è via Lauro, una strada centrale della cittadina turistica. Pino Cirimele, questo il nome del vigile, passava, libero dal servizio, su quella strada. Erano circa le 17.30 di lunedì pomeriggio. Un odore acre di fumo ha attirato l’attenzione di Cirimele che ha deciso di controllare ciò che stava accadendo in quella strada. Anche il fumo denso che proveniva da una scala e le grida di una donna disperata hanno contribuito a rendere ancor più drammatico il quadro. Soprattutto quando la donna ha iniziato ad urlare richiamando l’attenzione su due figli piccoli, presenti nell’abitazione.

Un bimbo di due anni e un altro figlio ancora nella carrozzina al primo piano. Tutto questo, mentre il fumo cominciava a far diventare l’aria irrespirabile e le fiamme iniziavano a prendere forza. L’agente di Polizia municipale non ha esitato un momento. Ha subito cercato di tranquillizzare la donna che era in preda al panico e non sapeva più cosa fare. Cirimele è entrato nell’abitazione ed è andato a prendere il bambino di due anni portandolo con sè in strada e in piena sicurezza. Il secondo figlio, quello in carrozzina, invece era più difficile da portare in salvo. Il Vigile urbano ha quindi chiesto alla donna di aiutarlo a prendere la carrozzina e a portare in salvo anche il piccolo. Così è stato. in un momento di ritrovata fiducia la donna ha contribuito attivamente al secondo salvataggio.

Nel frattempo sono stati attivati i vigili del fuoco del distaccamento di Scalea. La sede è a pochi passi. Ma i pompieri erano impegnati in un precedente intervento. Il caso ha voluto che i mezzi dei Vigili del fuoco si trovassero nei pressi, di ritorno dall’intervento di Praia a Mare. Così sono riusciti in breve tempo ad effettuare l’intervento di messa in sicurezza e, soprattutto, ad evitare che le fiamme si propagassero nel resto della casa provocando ancora più problemi.

Da quanto si è appreso, pare che l’origine dell’incendio sia da ricercare in un corto circuito. Forse un filo elettrico nello scantinato dell’abitazione potrebbe aver innescato la scintilla. Poi, con il materiale presente nelle vicinanze, si è attivato l’incendio ed è fuoriuscito un fumo denso che ha reso l’aria irrespirabile all’interno del fabbricato. Sul posto è giunto anche il consigliere comunale delegato al settore della sicurezza, Francesco Saverio Di Lorenzo, che ha effettuato un sopralluogo insieme ai Vigili del fuoco.

A dare man forte a Pino Cirimele anche i colleghi in servizio della Polizia locale di Scalea che hanno effettuato ulteriori attività. Nella serata, la situazione è tornata alla normalità. Per la donna, certamente un grande spavento, soprattutto, ha temuto per l’incolumità dei figli e la situazione di estremo pericolo ha contribuito ad alimentare il panico che, in casi come questo, talvolta immobilizza le vittime rendendole incapaci di riflettere sulla situazione. Grazie al sangue freddo del Vigile urbano si è evitata la tragedia.

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.