Miocomune.it

La tua informazione locale

Sab14122019

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Tirreno Tirreno News Cronaca Operazione antidroga nel salernitano, un arresto anche a Scalea

Operazione antidroga nel salernitano, un arresto anche a Scalea

  • PDF

SCALEA – 25 gen. - C'è anche un'attività dei carabinieri sul territorio di Scalea per l'operazione antidroga effettuata dai carabinieri nella mattinata di martedì. E' la conferma che i legami nel settore delle sostanze stupefacenti fra l'alto Tirreno cosentino e la Campania sono sempre attivi. Questa parte di territorio diventa zona di spaccio soprattutto nel periodo estivo, ma la Campania è anche terra di approvvigionamento da parte dei pusher della fascia tirrenica cosentina.

C'è da aggiungere, inoltre, che spesso, in occasione di operazioni dei carabinieri nell'area campana, Scalea e dintorni diventa anche luogo di rifugio per gli indagati. L'attività dei carabinieri è stata effettuata nelle prime ore della mattina di martedì a Capaccio-Paestum, Roma e Scalea. I carabinieri della Compagnia di Agropoli, supportati dai reparti territorialmente competenti, dal nucleo cinofilo di Sarno e dal VII nucleo elicotteri di Pontecagnano, hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di

12 indagati, destinatari della misura degli arresti domiciliari, ritenuti responsabili di detenzione e cessione di sostanze stupefacenti in concorso, nonché, per due di loro, anche di estorsione. Sono state eseguite nei confronti di altri quattro indagati altrettante ordinanze applicative della misura del divieto di dimora nella provincia di Salerno per detenzione e cessione di sostanze stupefacenti. L’indagine è stata avviata nel luglio 2016, dall’arresto di un pregiudicato di Trentinara accusato di

detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Quest’ultimo aveva denunciato il proprio fornitore di droga operante nella Piana del Sele, poiché, con minacce e violenze, lo aveva costretto a pagare il prezzo dello stupefacente che in precedenza gli aveva ceduto. Nel corso delle indagini sono stati arrestati, in flagranza, sei indagati e sequestrati 60 grammi di cocaina 30 di marijuana e

600 di hashish. Uno degli indagati perquisiti, destinatario della misura degli arresti domiciliari, questa mattina è stato arrestato in flagranza a Capaccio e portato in carcere poiché trovato in possesso di 9 grammi di cocaina e di un bilancino di precisione.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.