Miocomune.it

La tua informazione locale

Infissi Rinaldi! Qualità e convenienza. Showroom a Scalea in via T. Campanella 112 e Corso Mediterraneo

Lun20082018

Ultimo Aggiornamento:05:19:47

Pubblicità:
Indietro Tirreno Tirreno News Cronaca Scalea, Consorzio ex Valle Lao: lo sciopero va avanti ad oltranza

Scalea, Consorzio ex Valle Lao: lo sciopero va avanti ad oltranza

  • PDF

SCALEA – 13 feb. - Lo sciopero ad oltranza va avanti con l'astensione dal lavoro delle lavoratrici e dei lavoratori dipendenti del Consorzio di Bonifica ex Valle Lao di Scalea, impiegati amministrativi, dirigenti, tecnici ed operai addetti ai servizi d’irrigazione. La conferma arriva da Silvano Lanciano Segretario Generale Flai - Cgil di Castrovillari. La protesta raggiunge toni alti: “Le maestranze con il sindacato – si legge - intendono portare alle estreme conseguenze la lotta per rivendicare il reddito e l'occupazione, pretendendo dalla Regione Calabria e dalla Giunta del presidente Oliverio adeguate scelte politiche a garanzia dell'occupazione e del valore dei beni comuni, che non possono restare alla mercè dei peggiori politicanti del territorio o peggio ancora di altri ambienti di dubbia moralità, trasparenza e legalità”.

Le mediazioni politiche sembrano non interessare ai lavoratori e al sindacato, soprattutto in questo periodo di aperta campagna elettorale. “La lotta ad oltranza dei lavoratori – scrive Lanciano - prosegue fino a quando la Regione Calabria non si farà parte diligente, e si assumerà tutte le responsabilità come per legge, per garantire alle famiglie delle maestranze reddito e continuità occupazionale. Diversamente non sarà garantita l'avvio della campagna irrigua e né la distribuzione dell'acqua potabile e altri servizi d'istituto del Consorzio di Bonifica.

La Flai Cgil che organizza la quasi totalità dei dipendenti consortili nel momento in cui ha proclamato lo sciopero ad oltranza, ha richiesto la convocazione di un urgente incontro al presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, al fine della immediata risoluzione, in primo luogo, della problematica inerente l'erogazione ai lavoratori di ben nove (ormai quasi dieci) retribuzioni mensili non corrisposte dai Commissari Straordinari nominati dall'amministrazione pubblica regionale, in considerazione del carattere alimentare delle retribuzioni e quindi assicurare una governance anche temporanea, all'ente consortile, qualificata e di buon senso”.

Il no del sindacato alla mediazione del consigliere delegato: “E’ perfettamente inutile che il presidente Oliverio, nel mentre mantiene saldamente nella propria esclusiva disponibilità le deleghe di agricoltura e forestazione, manda in giro il cosiddetto consigliere delegato, Mauro D'Acri, che assume spesso e volentieri la funzione di parafulmine, nelle vertenze salariali e occupazionali come questa del Consorzio Valle Lao di Scalea, ma senza promulgare alcuna scelta politica e strategica”.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Belvedere Marittimo

Belvedere_logo
città dell'amore

Diamante

Diamante_logo
città dei Murales

Scalea

scalea_logo
perla del tirreno

Praia a mare

praia_a_mare_logo
città dell'isola

Tortora

tortora_logo
Tra storia e mare
Santa Maria del Cedro, successo per il festival Beach volley
 
Diamante, disturbatori al concerto dei New Trolls
 
Scalea, selfie e autografi con Angelo Famao, star di You Tube
 
Scalea, il discorso del generale Paticchio ai militari della Compagnia - VIDEO
 
Scalea, visita del generale Paticchio, comandante regionale dell'Arma
 

 
istituto professionale gabriele - Tortora - 0985 765256

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.