Miocomune.it

La tua informazione locale

Dom17112019

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Tirreno Tirreno News Cronaca Lamezia Terme, sequestro beni per un valore di 500mila euro

Lamezia Terme, sequestro beni per un valore di 500mila euro

  • PDF

LAMEZIA TERME – 21 feb. - I finanzieri del nucleo di polizia economico-finanziaria di Catanzaro, coordinati dal Procuratore della Repubblica di Catanzaro, Nicola Gratteri, dal Procuratore Aggiunto, Giovanni Bombardieri, e dal Sostituto Procuratore, Elio romano, hanno dato esecuzione a un provvedimento di confisca di beni per un valore di oltre 500 mila di euro, emesso dal Tribunale di Catanzaro su richiesta della stesa procura distrettuale.

Il destinatario del decreto di confisca è Luciano Trovato, collegato, secondo gli inquirenti, alla famiglia di ‘ndrangheta dei Giampà di Lamezia Terme e già noto per altri gravi reati. Le indagini patrimoniali condotte dai finanzieri del nucleo di polizia economico-finanziaria Gico di Catanzaro, che hanno portato all’emanazione del provvedimento di confisca, hanno evidenziato una netta sproporzione tra i beni risultati nella effettiva disponibilità del soggetto e il suo tenore di vita, rispetto ai redditi dichiarati e alle attività economiche ufficialmente svolte. In particolare, gli accertamenti espletati sul conto di Trovato hanno evidenziato dichiarazioni dei redditi del tutto incoerenti con l’ingente patrimonio posseduto.

I beni per i quali è stato emesso il provvedimento di confisca, che ha confermato il precedente decreto di sequestro di prevenzione, comprendono quote di otto unità immobiliari ubicate in Lamezia Terme, quote societarie di partecipazione in diverse attività imprenditoriali ubicate nella stessa città. Il valore complessivo del patrimonio confiscato ammonta ad oltre 500 mila euro.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.