Miocomune.it

La tua informazione locale

Infissi Rinaldi! Qualità e convenienza. Showroom a Scalea in via T. Campanella 112 e Corso Mediterraneo

Mar18062019

Ultimo Aggiornamento:01:11:38

Pubblicità:
Indietro Tirreno Tirreno News Cronaca Scalea, trovano il portafogli a Milano e lo restituiscono dopo una ricerca

Scalea, trovano il portafogli a Milano e lo restituiscono dopo una ricerca

  • PDF

SCALEA – 4 mar. - Non sempre i cittadini con la pelle scura sono come tanti li dipingono. La dimostrazione dell'onestà di alcuni commercianti di origine marocchina sta nel racconto di un cittadino di Scalea che si trova a Milano per questioni familiari.La fine della bella storia è che Giuseppe Cardillo si è visto restituire, dopo un'attenta ricerca, il portafogli smarrito al mercato di Milano e con all'interno anche una bella cifra di denaro; in più gli stranieri, che sono riusciti a rintracciarlo, anche con il supporto della Polizia locale di Scalea, non hanno voluto accettare neanche la ricompensa si sono accontentati di un buon caffè e di una stretta di mano.

Una vera lezione per chi genera “distinzioni” in base al colore della pelle. Il racconto di Giuseppe Cardillo parte dalla sua visita di giovedì al mercato di via Val Maira a Milano. «Dovevo acquistare – ci ha raccontato al telefono Cardillo – un po’ di frutta e verdura. Erano all'incirca le tredici. Ho preso il portafogli ed ho pagato il commerciante. Probabilmente nel rimetterlo in tasca, un po' per il freddo, un po' perché impacciato dal bastone che mi aiuta a camminare, un po' anche per l'ombrello non sono riuscito ad infilarlo nella tasca del pantalone ed è scivolato per terra; naturalmente non mi sono accorto di nulla. Non so quanto tempo è passato da quando ho smarrito il portafogli che conteneva il denaro, le carte di credito e i documenti. Gli extracomunitari hanno “fortunatamente” recuperato l'oggetto.

Ieri mattina ho ricevuto la telefonata dei vigili urbani di Scalea, cittadina dove io risiedo abitualmente. A quel punto sono andato a controllare e mi sono reso conto di averlo perso, confermando il tutto ai vigili urbani di Scalea».

Ovviamente nel periodo tra il ritrovamento e la telefonata fatta ai vigili, i due ambulanti marocchini hanno fatto un'indagine, controllando la carta d'identità ed arrivando al comune di residenza. Poi gli agenti della Polizia locale di Scalea, che ben conoscono il territorio, hanno fatto il resto recuperando il numero di cellulare del signor Cardillo. «La Polizia locale mi ha quindi fornito il numero di cellulare di uno degli stranieri che si trovava al mercato rionale in via Stresa. A quel punto ci siamo dati appuntamento nel pomeriggio di ieri e sono stati proprio i due commercianti ambulanti a raggiungermi a casa da mia figlia per restituirmi il portafogli.

Per me non è stata una sorpresa perché ho sempre creduto nell'onestà di tutte le persone perbene. Vorrei che il messaggio arrivasse a chi sta pensando di rispedire tutti gli extracomunitari a casa propria. Ci sono in mezzo a noi, onesti lavoratori che cercano di vivere tranquillamente anche lontano dai propri affetti».

Il signor Cardillo, poi, ha anche raccontato di aver proposto ai due ambulanti una somma come ricompensa che è stata rifiutata anche dietro insistenza. A quel punto la bella storia di convivenza si è conclusa con bel caffè: “nero bollente.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Belvedere Marittimo

Belvedere_logo
città dell'amore

Diamante

Diamante_logo
città dei Murales

Scalea

scalea_logo
perla del tirreno

Praia a mare

praia_a_mare_logo
città dell'isola

Tortora

tortora_logo
Tra storia e mare
Scalea, in 400 per la seconda edizione della Granfondo Terùn
 
Castrovillari, cambiamenti climatici e sviluppo rurale: concluso il workshop
 
Cosenza, primo tourist-docu-reality del Sud Italia: al via "Calabria Avventura"
 
Scalea: accolta al comune l'artista Anna Maria Maiolino
 
A Scalea, da tutto il mondo per Eventopeople
 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.