Miocomune.it

La tua informazione locale

Gio12122019

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Tirreno Tirreno News Cronaca Paola, una foto sulla strada per Francesca

Paola, una foto sulla strada per Francesca

  • PDF

PAOLA – 10 gen. - Il leader del Movimento Diritti Civili, dopo aver incontrato i familiari della giovane studentessa universitaria paolana Francesca Napolitano, 23 anni, morta in un incidente stradale il 7 dicembre scorso nei pressi di Maratea, nel tratto tra la Fondovalle del Noce e l'innesto con la Ss 18, rivolge un appello alle Amministrazioni competenti, all’Anas di Potenza, affinchè venga consentito alla mamma della ragazza paolana di poter allestire nel punto del drammatico sinistro, dietro il guardrail, una piccola lapide con il nome, una foto della ragazza, per poter portare un fiore, andare a pregare e ricordarla.

«È trascorso un mese dalla tragedia e i familiari sono venuti a trovarmi per chiedermi di aiutarli ad esaudire questo loro desiderio - dice Corbelli - Mi hanno detto che dopo l’incidente avevano portato e lasciato dei fiori nel punto dell’incidente ma sono purtroppo subito scomparsi, al loro posto c'è adesso solo del terriccio. Chiedo che venga accolta questa richiesta della famiglia, che non sa a chi rivolgersi per chiedere l'autorizzazione per avere quella piccola lapide all’altezza del luogo dell’incidente. Per quella famiglia, quella povera mamma, così duramente colpita da un destino crudele - continua Corbelli - quel punto della strada, teatro dell’incidente, è il luogo dove andare a pregare per ricordare la giovane figlia strappata alla vita quella maledetta mattina del 7 dicembre, mentre da Paola, dove da poco tempo aveva aperto anche un piccolo negozio, si recava a Salerno per andare a fare degli acquisti e per recarsi all’Università.

Su richiesta della famiglia della giovane ragazza deceduta, Francesca, rivolgo e rendo noto questo appello, che chiedo venga immediatamente accolto. Questa mattina ho telefonato all’assessore alla viabilità della Provincia di Cosenza, Arturo Riccetti, che con la sua consueta cordialità e disponibilità, mi ha spiegato che quel tratto di strada, teatro dell’incidente, ricade nel comune di Maratea ed essendo una strada statale è per questo di competenza dell’Anas di Potenza. È dunque al responsabile della sede Anas di Potenza - conclude – che chiedo di consentire alla madre della giovane studentessa di poter allestire una piccola lapide».

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.