Miocomune.it

La tua informazione locale

Mar15102019

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Tirreno Tirreno News Cronaca Mare pulito e viabilità, ne discute il gruppo di "Pensiamo a Scalea”

Mare pulito e viabilità, ne discute il gruppo di "Pensiamo a Scalea”

  • PDF

SCALEA – 18 lug. - Si è riunito il direttivo politico del movimento denominato “Pensiamo a Scalea”. Oggetto dell'incontro: la protezione delle acque pubbliche e del mare, principale fonte di reddito per la comunità scaleota, e sicurezza pubblica e stradale, che nel periodo estivo vede un aumento esponenziale della popolazione. “pensiamo a Scalea” ha dichiarato di avere accolto con entusiasmo la nascita del comitato “Mare pulito”, promosso da alcuni operatori balneari, che si stanno prodigando concretamente per la ricerca e l’eliminazione di qualsiasi fonte di inquinamento.

Secondo i responsabili di “Pensiamo a Scalea” è necessario impegnarsi nella costante vigilanza e nella repressione degli illeciti che saranno eventualmente scoperti. Hanno proposto l’uso di coloranti, già acquistati dal comitato, per effettuare gli accertamenti. “Pensiamo a Scalea”, pha invitato l’Amministrazione comunale ad attivare il personale tecnico “affinché si avvalga della concreta e preziosa collaborazione del comitato “Mare pulito” per avviare finalmente a soluzione l’annoso problema. Pensiamo a Scalea si dichiara pronta a mettere a disposizione un proprio tecnico in maniera gratuita per seguire personalmente le operazioni necessarie”.

Fra i temi discussi, anche il problema della sicurezza pubblica ed in particolare di quella stradale nel periodo estivo. “Si auspica un intervento del sindaco – scrivono - affinché possa trovare le risorse necessarie per implementare il numero degli addetti per sostenere le forze dell’ordine nel quotidiano servizio di controllo e repressione delle violazioni delle norme che regolano la sicurezza stradale, nonché di quelle che riguardano in genere l’uso delle aree pubbliche. Per garantire la sicurezza stradale e restituire alla città una viabilità accettabile, Pensiamo a Scalea chiede che sia esaminata con la dovuta attenzione la proposta della cooperativa “Progetto Germano”, già trasmessa al Comune, che prevede l’impiego di diversi giovani di Scalea, che a suo tempo furono formati per lo svolgimento delle relative necessarie mansioni. Il direttivo di “Pensiamo a Scalea” si è riservato di tornare sull’argomento della segnaletica stradale per verificare se quella cosiddetta sperimentale, che era stata adottata dall’amministrazione precedente, si sia o meno rivelata utile ed efficace. Anche durante la gestione commissariale erano state mosse critiche e presentate proposte di modifica”.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.