Miocomune.it

La tua informazione locale

Infissi Rinaldi! Qualità e convenienza. Showroom a Scalea in via T. Campanella 112 e Corso Mediterraneo

Mer12122018

Ultimo Aggiornamento:11:38:24

Pubblicità:
Indietro Tirreno Tirreno News Cronaca Belvedere, omicidio Rodrigues: le motivazioni, luci e ombre

Belvedere, omicidio Rodrigues: le motivazioni, luci e ombre

  • PDF

BELVEDERE – 9 ago. - L'omicidio di Silvana Rodrigues De Mato, 33 anni, di origine brasiliana, ma sposata a Belvedere Marittimo, avvenuto il 12 dicembre 2015, si è consumato fra “luci e ombre”. Un omicidio che, come è noto, vede unico responsabile, Sergio Carrozzino, 46 anni, condannato alla massima pena dalla Corte d'Assise di Cosenza. Una vicenda complessa che probabilmente non si fermerà a questo grado di giustizia. Silvana Rodrigues De Mato è morta bruciata nell'automobile del marito, una Fiat Punto verde.

Le motivazioni della sentenza sono state rese note nei giorni scorsi. I giudici arrivano alla ragionevole certezza che Carrozzino sia il responsabile dell'omicidio della donna italo-brasiliana. Nell'analisi, si scorgono luci e ombre: certezze e ricostruzioni, frutto delle analisi degli elementi tecnici in mano agli investigatori, i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Scalea. La donna, conferma la sentenza nella ricostruzione dei fatti, era uscita dall'abitazione familiare alle ore 19.00 circa del 12 dicembre 2015 per recarsi presso il supermercato Eurospin di Belvedere Marittimo per acquistare delle calze; era uscita a bordo della Fiat Punto e non era più rientrata a casa. Il marito, nelle dichiarazioni, precisa che si trattava di persona mite, timida e riservata, mai oggetto di chiacchiere o maldicenze.

Sulle immagini del sistema di videosorveglianza, con telecamere poste all'interno ed all'esterno dell'esercizio c'è un grande capitolo delle investigazioni che conferma, appunto, l'idea delle “luci e ombre” sul caso. “La visione delle immagini registrate dal sistema di video sorveglianza del supermercato ha consentito di accertare – si legge - senza ombra di dubbio, che Silvana si è effettivamente recata al supermercato, posteggiando la sua auto nell'area di parcheggio esterna a quella di pertinenza dell'esercizio, non dunque proprio nei pressi del suo ingresso principale, ma più a distanza”. E ancora: “è uscita dopo poco tempo dal market quasi correndo, ed era risalita sulla sua auto, senza però ripartire immediatamente, tanto che i fari ed il relativo impianto elettrico verranno attivati solo all'atto della partenza dell'auto e con alla guida persona diversa da quella dell'originaria conducente”.

Si legge ancora: “Dal lato guida dunque con modalità che non denotano sorpresa, ma confidenza, si avvicina una figura maschile”. E qui, agli atti, vengono descritte le parti su cui si è aperta una delle discussioni principali: “Alle ore 19.45 – si legge - si nota un riflesso causato dall'apertura della portiera lato guida; si nota la sagoma di una persona (la distanza dalla telecamera ele cattive condizioni di luce mostrano soltanto una figura piccola e sfuocata da cui non può rilevarsi alcun altro dettaglio; sicché per la corretta identificazione di essa ci si deve necessariamente riferire alle parole dei testi a riscontro”. “Vi sono elementi – si legge - che conducono a ritenere, con alto grado di credibilità razionale, che la Fiat Punto è partita dal piazzale ove Silvana l'aveva parcheggiata con a bordo Silvana non consenziente e già in condizioni di minorata difesa, se non addirittura, ipotesi avanzata dal Pm ma tutt'altro che sicura, già priva di vita”.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Belvedere Marittimo

Belvedere_logo
città dell'amore

Diamante

Diamante_logo
città dei Murales

Scalea

scalea_logo
perla del tirreno

Praia a mare

praia_a_mare_logo
città dell'isola

Tortora

tortora_logo
Tra storia e mare
Scalea, inaugurata la sede della Guardia costiera
 
Diamante, in fiamme uno stabilimento balneare - VIDEO
 
Scalea, presentati in comune i progetti del Servizio civile
 
Cosenza, 'Scacco al cavallo' furti d'auto e ricettazione: 18 misure cautelari
 
Catanzaro, sanità, politica e 'ndrangheta: le intercettazioni di 'Quinta bolgia'
 

 
istituto professionale gabriele - Tortora - 0985 765256

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.