Miocomune.it

La tua informazione locale

Infissi Rinaldi! Qualità e convenienza. Showroom a Scalea in via T. Campanella 112 e Corso Mediterraneo

Mer12122018

Ultimo Aggiornamento:11:38:24

Pubblicità:
Indietro Tirreno Tirreno News Cronaca Praia a Mare, pugno al tecnico radiologo in ospedale: solidarietà dei sindacati

Praia a Mare, pugno al tecnico radiologo in ospedale: solidarietà dei sindacati

  • PDF

PRAIA A MARE – 9 ago. - Venticinque giorni di prognosi. È il referto medico per un tecnico radiologo colpito, sul posto di lavoro, non da un paziente, come accade spesso, ma da un dirigente medico del pronto soccorso. Il tutto, per divergenze su alcuni esami da fare o da non fare per un paziente. Il tecnico radiologo dell'ospedale di Praia a Mare, nell'alto Tirreno cosentino, Giuseppe D'Angelo, da quanto si è appreso avrebbe tentato di discutere sul referto del presunto aggressore, il medico del Pronto soccorso.

Un acceso dibattito che è andato via via degenerando. Il medico avrebbe esclamato anche, «Cosa capisci tu?»; riferendosi alle ipotesi prospettate da Giuseppe D'Angelo. Il dirigente del pronto soccorso non sarebbe stato d'accordo nel proporre ulteriori esami in radiologia al paziente. L'aria si sarebbe surriscaldata e il medico avrebbe sferrato un pugno al tecnico radiologo, fracassandogli il setto nasale e ponendo fine alla “poco democratica” discussione all'interno dell'ospedale pubblico di Praia a Mare.

I fatti accaduti hanno stupito un po' tutti. Ma c'è chi sostiene che la “bomba ad orologeria” sarebbe scattata prima o poi. Nessuno vuol commentare ufficialmente l'accaduto. I medici dell'ospedale di Praia a Mare preferiscono tenersi alla larga e attendere gli sviluppi. La vicenda, come era prevedibile, è finita sul tavolo della Procura di Paola. Il tecnico radiologo si è recato al pronto soccorso di Cetraro dove è stato refertato con una prognosi di 25 giorni. Salvatore Aulicino, della Cgil di Praia a Mare, in servizio al Pronto soccorso, ha dichiarato: “Quanto avvenuto deve essere stigmatizzato ed evidenzia le difficoltà in cui sono costretti a vivere i dipendenti dell’ospedale. Più volte abbiamo segnalato il comportamento di questo soggetto all’Asp senza avere risposta”. Ieri è intervenuto anche il sindacato Fials Tirreno.

Denis Tancredi, dirigente sindacale dell'area Tirreno, e tutti i rappresentanti hanno espresso piena solidarietà e vicinanza al dipendente dell’Azienza sanitaria provinciale in servizio presso la radiologia di Praia a Mare, Giuseppe D’Angelo che, si legge in una nota: “come tutti i giorni da ormai oltre venti anni, nel tardo pomeriggio di ieri, durante il normale orario di servizio si prodigava per dare il meglio di sè all’utenza e di conseguenza all’Azienda. Le aggressioni agli operatori Sanitari sono purtroppo descritte ogni giorno sulla stampa nazionale ed in genere attuate da pazienti, parenti o accompagnatori. Questo non vuol dire che la cosa possa essere giustificata, ma a noi sembra molto più grave l’episodio di Praia a Mare, dove è lo stesso Dirigente medico che deve tutelare e curare gli utenti a dare un pugno in pieno viso ad un altro operatore sanitario. Pertanto, daremo pieno sostegno alla vittima. Questi sono episodi che, oltre al danno morale e materiale arrecato al dipendente, creano un danno di immagine all’Azienda, ed ancora di più a tutti gli operatori che ogni giorno svolgono con professionalità il proprio lavoro. Chiediamo alla dirigenza dell’Asp Cosenza di fare piena chiarezza sull’accaduto e prendere i dovuti provvedimenti nel più breve tempo possibile. Perché episodi del genere non accadano mai più nelle strutture del Servizio sanitario nazionale”.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Belvedere Marittimo

Belvedere_logo
città dell'amore

Diamante

Diamante_logo
città dei Murales

Scalea

scalea_logo
perla del tirreno

Praia a mare

praia_a_mare_logo
città dell'isola

Tortora

tortora_logo
Tra storia e mare
Scalea, inaugurata la sede della Guardia costiera
 
Diamante, in fiamme uno stabilimento balneare - VIDEO
 
Scalea, presentati in comune i progetti del Servizio civile
 
Cosenza, 'Scacco al cavallo' furti d'auto e ricettazione: 18 misure cautelari
 
Catanzaro, sanità, politica e 'ndrangheta: le intercettazioni di 'Quinta bolgia'
 

 
istituto professionale gabriele - Tortora - 0985 765256

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.