Miocomune.it

La tua informazione locale

Infissi Rinaldi! Qualità e convenienza. Showroom a Scalea in via T. Campanella 112 e Corso Mediterraneo

Sab17112018

Ultimo Aggiornamento:06:37:09

Pubblicità:
Indietro Tirreno Tirreno News Cronaca Bonifati: rapina alle Poste, un vigile intercetta i malviventi

Bonifati: rapina alle Poste, un vigile intercetta i malviventi

  • PDF
  • Prec.
  • 1 of 3
  • Succ.

BONIFATI – 1 set. - La rapina di fine estate. Puntualmente è arrivata e ad essere colpito, come spesso avviene, l'ufficio postale del centro storico di Bonifati. L'obiettivo, ancora una volta, probabilmente erano le pensioni. Come è noto, all'inizio del mese vengono effettuati i pagamenti. I banditi volevano fare il colpaccio. Un po' come è avvenuto a inizio estate a Praia a Mare. Ma anche questa volta, una serie di elementi a sfavore dei rapinatori, ha fatto andar via a mani quasi vuote i malviventi. Fondamentale l'intervento di un agente della Polizia locale.

La sirena dell'auto di ordinanza ha messo in fuga i banditi che avrebbero potuto usare violenza nei confronti dei presenti e dell'impiegato. Altro elemento importante è la cassa a tempo. I banditi avrebbero dovuto attendere troppo per l'apertura della cassaforte. Questo li ha spinti ad arraffare circa quattromila euro conservati nel cassetto dello sportello e a fuggire. L'unico frangente fortunato, a quanto pare, è stato il fatto che con lo scooter sono riusciti ad entrare in vicoletti dove l'auto della Polizia locale non poteva entrare. Le indagini sull'accaduto sono coordinate dai carabinieri della Compagnia di Scalea, diretta dal capitano Daniele Nardone. Ma veniamo a quanto accaduto.

Due persone, riferiscono i testimoni, con il viso coperto da casco, a bordo di un motociclo, armati di una grossa mazza hanno fatto irruzione nell'ufficio postale del centro storico di Bonifati, intorno alle 10.30. Dall'area riservata ai clienti hanno iniziato a sfondare il vetro con una mazza e con un estintore. Sono così riusciti ad entrare all'interno degli uffici dove era presente un solo impiegato. Lo hanno quindi immobilizzato e minacciandolo lo hanno costretto ad aprire la cassaforte dove, all'interno, c'era la somma depositata dal portavalori. Nel frattempo, i banditi hanno ripulito i cassetti dello sportello, recuperando la somma di quattromila euro. Alcuni cittadini che dovevano effettuare le operazioni, alla vista dei malviventi, si sono allontanati chiedendo aiuto. L'impiegato ha cercato di spiegare che l'operazione di apertura, nonostante avesse inserito il codice, sarebbe durata almeno un quarto d'ora. Tutto ciò ha innervosito ulteriormente i rapinatori. Per fortuna, sul posto è sopraggiunto l'operatore di Polizia municipale, R.S. Che era presente nel centro storico. Ha avuto la prontezza di attivare la sirena dell'auto di servizio.

Questa situazione ha contribuito a mettere in fuga i rapinatori. Il vigile ha intimato l'alt ai due che erano già in sella al ciclomotore. Il vigile ha anche estratto la pistola d'ordinanza esplodendo un colpo in aria. E' iniziato così l'inseguimento. Nei vicoli del centro storico. I malviventi, però, sono riusciti ad entrare in un vicolo per soli pedoni dove l'auto della Polizia locale non poteva entrare. Il vigile ha anche tentato di agganciare i fuggitivi entrando in una strada parallela. I carabinieri, giunti sul posto, coordinati dal maresciallo Fedele, hanno attivato le procedure di cinturazione dell'area. I rapinatori, nonostante tutto, sono riusciti a dileguarsi. Quanto accaduto ha generato preoccupazione fra gli abitanti del centro storico, in gran parte persone anziane. 

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Belvedere Marittimo

Belvedere_logo
città dell'amore

Diamante

Diamante_logo
città dei Murales

Scalea

scalea_logo
perla del tirreno

Praia a mare

praia_a_mare_logo
città dell'isola

Tortora

tortora_logo
Tra storia e mare
Catanzaro, sanità, politica e 'ndrangheta: le intercettazioni di 'Quinta bolgia'
 
Vibo Valentia, scoperto un falso cieco: denunciati anche due medici
 
San Luca, traffico di droga arrestato il latitante Callipari
 
Fuscaldo, operazione 'Merlino': 14 arresti. In manette il sindaco
 
Scalea, inaugurata al Comprensivo l'aula relax: idea 'Fuoriclasse'
 

 
istituto professionale gabriele - Tortora - 0985 765256

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.