Miocomune.it

La tua informazione locale

Infissi Rinaldi! Qualità e convenienza. Showroom a Scalea in via T. Campanella 112 e Corso Mediterraneo

Dom24032019

Ultimo Aggiornamento:09:16:58

Pubblicità:
Indietro Tirreno Tirreno News Cronaca Buonvicino: 'Appalto amico', Marsiglia torna in libertà

Buonvicino: 'Appalto amico', Marsiglia torna in libertà

  • PDF

BUONVICINO – 16 dic. - L'operazione della Guardia di finanza di Scalea denominata “Appalto amico”, portata a termine nella mattinata dello scorso 6 luglio si compone di un nuovo tassello. Gennaro Marsiglia, indagato in qualità di responsabile del servizio amministrativo dei comuni di Buonvicino e Maierà è tornato in libertà. L'istanza era stata presentata dal legale all'esito della discussione.

Servizi, appalti, tagliati su misura e girati alla cooperativa amica questo è il succo dell'indagine svolta dalla Guardia di finanza e coordinata dal Procuratore Capo di Paola, Pierpaolo Bruni. Come è noto, la vicenda giudiziaria, in primo grado, si è conclusa con la condanna a quattro anni per Gennaro Marsiglia. Doveva rispondere di ben sette capi di imputazione. L'indagine, affermava il Procuratore Capo, Pierpaolo Bruni, è destinata ad allargarsi e probabilmente gli spunti individuati sono diversi. Insieme a Gennaro Marsiglia, 50 anni; erano finiti in manette anche Chiara Benvenuto, moglie di Marsiglia, 43 anni; e Andrea Biondi, 27 anni, responsabile di una cooperativa.

Chiara Benvenuto, coniuge di Marsiglia, è indagata in qualità di presidente della cooperativa Artemisia, carica rivestita fino al 15 settembre 2014; ma anche in qualità di vicepresidente, carica rivestita fino all'1 giugno dello scorso anno; oltre che ritenuta amministratore di fatto. Come è noto, per Chiara Benvenuto, il Gup D'Arco, non ha accolto la richiesta del patteggiamento ed ora si dovrebbe procedere con il rito ordinario, a meno che gli avvocati difensori non presentino un ulteriore ricorso. Andrea Biondi è indagato in qualità di titolare di fatto della cooperativa sociale “Biondi -Sco arl” e in relazione ad una gara d'appalto per il servizio di assistenza scolastica per persone diversamente abili. Per quest'ultimo, che si trova in una posizione meno complessa è stato accolto il patteggiamento e, come è noto, è stato condannato ad un anno, undici mesi e dieci giorni, pena sospesa e non menzione. A Biondi sono stati restituiti i beni sequestrati, ma lo stesso Biondi ha restituito la somma ritenuta provento dell'attività illecita.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Belvedere Marittimo

Belvedere_logo
città dell'amore

Diamante

Diamante_logo
città dei Murales

Scalea

scalea_logo
perla del tirreno

Praia a mare

praia_a_mare_logo
città dell'isola

Tortora

tortora_logo
Tra storia e mare
Scalea, in fiamme un deposito di uno stabilimento balneare - VIDEO
 
Cosenza, presentato l'evento 'Calabria Orienteering' - VIDEO
 
L'intervento del sindaco Licursi al consiglio Provinciale di Cosenza
 
Scalea, ufficializzato il comitato "Mare pulito” - VIDEO
 
San Ferdinando, la testimonianza dell'on. Bossio (Pd) allo sgombero della baraccopoli - VIDEO -
 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.