Miocomune.it

La tua informazione locale

Infissi Rinaldi! Qualità e convenienza. Showroom a Scalea in via T. Campanella 112 e Corso Mediterraneo

Sab25052019

Ultimo Aggiornamento:06:26:41

Pubblicità:
Indietro Tirreno Tirreno News Cronaca Vento sulla costa tirrenica, si contano i danni. San Nicola chiede lo stato di emergenza

Vento sulla costa tirrenica, si contano i danni. San Nicola chiede lo stato di emergenza

  • PDF

SCALEA – 26 feb. - Nei centri dell'alto Tirreno cosentino, approfittando di una tregua concessa dal vento, tornato a spirare nel pomeriggio di ieri, però con minore intensità, si cerca di intervenire per colmare le emergenze. Il sindaco di Tortora, Pasquale Lamboglia, sottolinea lo stato di disagio per le frazioni montane colpite, nel pomeriggio di ieri, da una copiosa nevicata.

A Praia a Mare, le raffiche di vento dei giorni scorsi, oltre a creare problemi alla viabilità e alla Pubblica illuminazione, hanno completamente distrutto il Palazzetto dello Sport. La copertura era stata già danneggiata in passato da ignoti vandali ed il vento ha completato l'opera. Le raffiche probabilmente si sono infiltrate proprio dagli squarci provocati in passato facendo vela con il resto della copertura che è stata completamente strappata. Una situazione simile a quella della piscina di Scalea colpita dalla tromba d'aria. Il vento, nella struttura sportiva di Praia a Mare, ha anche devastato il pavimento rendendo praticamente inservibile il Palazzetto dello sport.

“Sabato e Domenica di passione a Scalea a causa delle fortissime raffiche di vento. Alberi sradicati, lampioni e pali del telefono penzolanti sulla strada, tetti divelti e tettoie scaraventate con una forza tale da creare serio pericolo per le persone”. E' quanto scrive il responsabile della Polizia locale e sicurezza, il consigliere Francesco Saverio Di Lorenzo. La lamentela principale è sulle scarse forze sulle quali fare affidamento in una situazione di completa emergenza. “Purtroppo – scrive Di Lorenzo - le forze in campo sono limitatissime ed i vigili non sono in grado di fare tutto e nel modo migliore. Domenica, una sola persona è stata messa a disposizione dal servizio manutentivo del Comune. E questo non è ammesso. In questi casi tutti dovrebbero collaborare nessuno escluso in special modo chi ha responsabilità di gestione dei settori comunali”.

Intanto, domani ci sono difficoltà anche nei territori di Scalea e San Nicola Arcella. Dalle ore 8.30 la Sorical effettuerà lavori presso la vasca di pompaggio di Santo Nocaio che serve San Nicola Arcella ed anche alcune zone di Scalea. Quindi potrebbe prospettarsi una riduzione della portata idrica nelle abitazioni della zona Petrosa, nell'abitato di San Nicola Arcella. Situazione di emergenza registrata in questi giorni a San Nicola Arcella dove il sindaco ha previsto anche per oggi la chiusura delle scuole. Per potere effettuare i controlli necessari alle strutture. Lungo il viadotto “Canal Grande”, sulla statale 18, ben noto per le situazioni di emergenza in presenza di vento forte, ben due mezzi si sono adagiati su di un fianco lungo la carreggiata. Nel pomeriggio di domenica si è reso necessario interrompere il traffico per recuperare i due mezzi. Su tutto il territorio, così come è accaduto negli altri comuni, sono numerosi gli alberi spezzati dalle forti raffiche, pali, insegne pubblicitarie, segnali stradali, letteralmente piegati dalla forza del vento. 

SAN NICOLA ARCELLA CHIEDE LO STATO DI CALAMITA'

Il sindaco Barbara Mele fa sapere che la Giunta comunale è pronta a deliberare per chiedere lo stato di calamità naturale. “Il territorio del Comune di San Nicola Arcella – scrive Mele - è stato interessato da violenti fenomeni atmosferici e da un forte vento con raffiche di eccezionale intensità che hanno provocato in diverse zone del territorio la caduta di rami, sradicamenti di alberi e pali della pubblica illuminazione, crolli di tettoie, muri di recinzioni, tabelloni pubblicitari, nonché la caduta di calcinacci e tegole dalle abitazioni. E' stato convocato il Centro operativo comunale che monitora la situazione cittadina e coordina gli interventi necessari a tutela della sicurezza della popolazione. Si è provveduto ad allertare i gestori dei servizi a rete per gli interventi volti a verificare la regolarità ed eventualmente ripristinare l’erogazione di energia elettrica, telefonia e dati, gas. Sono tuttora in corso le attività volte al ripristino della viabilità e dell’illuminazione pubblica. In corso le attività volte alla riapertura in piena sicurezza delle scuole oggetto di chiusura a seguito di ordinanza sindacale”. Il sindaco Barbara Mele conferma: “Considerata la gravità e l’estensione dell’evento, i danni causati alle strutture pubbliche e private e alle attività agricole e produttive la Giunta comunale delibererà per richiedere alle autorità competenti lo “Stato di calamità naturale” Si invita la cittadinanza ad osservare le basilari norme di comportamento, diffuse dalla Protezione Civile, per evitare situazioni pericolose e possibili gravi incidenti”.

IL VIDEO DEL RECUPERO DEL TIR A PAOLA

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Belvedere Marittimo

Belvedere_logo
città dell'amore

Diamante

Diamante_logo
città dei Murales

Scalea

scalea_logo
perla del tirreno

Praia a mare

praia_a_mare_logo
città dell'isola

Tortora

tortora_logo
Tra storia e mare
Scalea, fra poco più di un mese arriva la nave Amerigo Vespucci
 
Scalea, conclusa la XIII edizione del festival degli scacchi
 
Maierà, Affari in famiglia: gli arresti, i particolari - VIDEO
 
Maierà, Affari in famiglia: conferenza stampa - VIDEO
 
Una famiglia di cinghiali avvistata a Scalea - VIDEO
 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.