Miocomune.it

La tua informazione locale

Infissi Rinaldi! Qualità e convenienza. Showroom a Scalea in via T. Campanella 112 e Corso Mediterraneo

Mar18062019

Ultimo Aggiornamento:01:11:38

Pubblicità:
Indietro Tirreno Tirreno News Cronaca Diamante, omicidio Augieri: gli atti di Schiattarelli tornano al Riesame

Diamante, omicidio Augieri: gli atti di Schiattarelli tornano al Riesame

  • PDF

DIAMANTE – 2 mar. - Proseguono le vicende giudiziarie legate all'omicidio di Francesco Augieri, il 25enne cosentino ucciso nella notte dello scorso 22 agosto a Diamante. La Corte di Cassazione, nella mattinata di ieri, ha preso una nuova decisione per il 21enne, Francesco Schiattarelli, al momento, unico presunto responsabile del fatto di sangue. Schiattarelli è difeso dagli avocati Francesco Paone e Giorgio Pace del foro di Napoli.

La Cassazione, ieri mattina, ha annullato l’ordinanza del Tribunale del Riesame ed ha deciso per il rinvio degli atti allo stesso Tribunale affinchè venga svolto un nuovo esame. In pratica la Cassazione ha deciso di rimescolare nuovamente le carte. Il Tribunale del Riesame aveva confermato la permanenza in carcere del campano. Gli avvocati difensori di Schiattarelli hanno presentato ricorso in Cassazione per cercare di ottenere una eventuale attenuazione della misura cautelare in carcere. Dallo scorso 25 agosto, il campano è rinchiuso in cella con l'accusa di aver colpito mortalmente con una lama tagliente, mai ritrovata, il 23enne di Cosenza. Il Gip di Napoli, Marcello De Chiara, aveva subito deciso di non accogliere la richiesta di remissione in libertà di Francesco Schiattarelli, quando, su rogatoria, aveva sentito l'indagato rilevando contraddizioni. Ed era stato lo stesso Schiattarelli, pressato dalle continue ricerche dei carabinieri campani, a presentarsi qualche giorno dopo il fatto di sangue al carcere di Poggioreale a Napoli affermando di aver partecipato, ma negando di essere stato il responsabile dell'omicidio. Versione, fino ad ora, ritenuta non credibile dai giudici. Quanto accaduto nella notte del 22 agosto è legato in gran parte alle dichiarazioni dei testimoni, raccolte con difficoltà dai carabinieri e, fra l'altro, alcune delle quali non rilasciate nell'immediatezza del fatto, ma successivamente, nel corso della complessa attività di indagine. 

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Belvedere Marittimo

Belvedere_logo
città dell'amore

Diamante

Diamante_logo
città dei Murales

Scalea

scalea_logo
perla del tirreno

Praia a mare

praia_a_mare_logo
città dell'isola

Tortora

tortora_logo
Tra storia e mare
Scalea, in 400 per la seconda edizione della Granfondo Terùn
 
Castrovillari, cambiamenti climatici e sviluppo rurale: concluso il workshop
 
Cosenza, primo tourist-docu-reality del Sud Italia: al via "Calabria Avventura"
 
Scalea: accolta al comune l'artista Anna Maria Maiolino
 
A Scalea, da tutto il mondo per Eventopeople
 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.