Miocomune.it

La tua informazione locale

Mar21012020

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Tirreno Tirreno News Cronaca Verbicaro, revocata la misura di sorveglianza speciale a Lamoglie

Verbicaro, revocata la misura di sorveglianza speciale a Lamoglie

  • PDF

VERBICARO – 2 mar. - La Corte d’Appello di Catanzaro, prima sezione penale, ha revocato la misura di prevenzione, applicata a Marcello Lamoglie, 37 anni, di Verbicaro, con decreto emesso dal Tribunale di Cosenza, sezione misure di prevenzione il 25 gennaio 2017. 

Marcello Lamoglie è difeso dall'avvocato Giuseppe Bruno. Lamoglie era stato sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di Pubblica Sicurezza per la durata di tre anni, con obbligo di attenersi alle prescrizioni previste dalla normativa e con imposizione della cauzione di 500 euro. “La giurisprudenza, pur avendo evidenziato che “In tema di misure di prevenzione, gli elementi di fatto su cui deve basarsi il giudizio di pericolosità non sono solo quelli accertati con sentenza di condanna, ma anche quelli emergenti da procedimenti penali pendenti per reati a tal fine significativi, nell’ambito dei quali siano stati formulati giudizi non escludenti la responsabilità del proposto – si legge agli atti - ha avuto modo di chiarire che “ai fini del giudizio di sussunzione nella categoria di soggetti pericolosi, viene riconosciuta attitudine qualificante alla commissione di reati lesivi o, comunque, pericolosi per la sicurezza e la tranquillità pubblica: vengono dunque in rilievo reati la cui offensività sia proiettata verso beni giuridici non meramente individuali (quali, ad esempio, i reati contro il patrimonio), ma connessi alla preservazione delle condizioni materiali necessarie alla convivenza sociale, quali l'ordine e la sicurezza della collettività, ossia il bene giuridico tutelato dal reato di detenzione abusiva di armi”.

Non sarebbero stati rilevati elementi che confermino le frequentazioni dell'indagato con “soggetti poco raccomandabili”.

Per tali motivi la Corte d’Appello ha accolto le istanze dell’avvocato Giuseppe Bruno ed ha revocato la misura della sorveglianza speciale.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.