Miocomune.it

La tua informazione locale

Ven15112019

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Tirreno Tirreno News Cronaca Grisolia, strada provinciale pericolosa: proteste di maggioranza e minoranza

Grisolia, strada provinciale pericolosa: proteste di maggioranza e minoranza

  • PDF
  • Prec.
  • 1 of 3
  • Succ.

GRISOLIA – 29 giu. - Maggioranza e opposizione, unite, per raggiungere un obiettivo comune: la pulizia e la messa in sicurezza della strada provinciale 6 che conduce al centro storico di Grisolia, letteralmente abbandonata. «Come ogni anno, d’estate – scrive il consigliere di maggioranza Carmine Trifilio - la strada provinciale versa in situazioni critiche e in condizioni di non percorribilità in sicurezza, nella completa indifferenza della Provincia.

Dopo tante sollecitazioni da parte del sindaco e dell’Amministrazione nei confronti della Provincia, ancora non si è intervenuti in nessun modo. La nostra strada è in pessime condizioni per la totale mancanza di manutenzione ordinaria. Le cunette sono intasate, sono piene di erbacce e rovi che invadono il manto stradale riducendo anche gli spazi per il transito dei veicoli, in un tratto manca addirittura il muretto di protezione mettendo in serio pericolo di incidenti gli automobilisti che percorrono la strada quotidianamente». Luigi Marino, consigliere d'opposizione sottolinea il fatto che il problema è serio e grave. «Disinteresse totale da parte di tutti gli enti preposti alla manutenzione, che arriva sempre a scoppio ritardato.

Ma chi ci amministra si è reso conto che stagione estiva è iniziata e la strada, a partire dal manto, si sta deteriorando anche per l'incuria. Le erbacce stanno invadendo addirittura l'asfalto, le cunette delle due carreggiate, terriccio e piante di fico cresciute a ridosso dei muretti di protezione, alcuni di questi caduti ed altri che stanno cadendo, mettendo a rischio la sicurezza degli automobilisti. E' possibile – si chiede Marino - che non si riesce mai a fare manutenzione nell'arco dell'anno? Speriamo che gli interventi arrivino prima degli incendi. Uno spettacolo indecente, dovuto ad una disorganizzazione assolutamente inaccettabile, siamo in assoluta emergenza».

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.