Miocomune.it

La tua informazione locale

Mar20082019

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Tirreno Tirreno News Cronaca Diamante, delitto Augieri: indagato anche Criscuolo, 'Concorso anomalo'

Diamante, delitto Augieri: indagato anche Criscuolo, 'Concorso anomalo'

  • PDF

DIAMANTE – 24 lug. - C'è un altro indagato nella vicenda dell'omicidio di Francesco Augieri, il cosentino 23enne ucciso a Diamante lo scorso anno. Si tratta dell'amico della vittima: Raffaele Criscuolo, campano. Il reato contestato dalla Procura di Paola è “Concorso anomalo in omicidio”.

Secondo l'ipotesi, Criscuolo avrebbe indotto l'amico cosentino ad esporsi al pericolo della morte che è poi avvenuta nella notte del 22 agosto dello scorso anno. La ricostruzione dei fatti, su quanto è accaduto quella sera nella zona della piazzetta di San Pio, è per alcuni tratti dettagliata, per altri, invece, è rimasta monca di qualche importante dettaglio che, forse, avrebbe portato a far piena luce su un grave fatto di sangue. Raffaele Criscuolo, è il giovane che venne ferito al gluteo. Colui il quale, dopo lo spintone avrebbe pronunciato la frase: “tagliati i capelli … ricchione”. Si parte alle 3.15 della notte, in piena movida diamantese. Raffaele Criscuolo si alza dal tavolino per andare a comprare le sigarette in piazza. Va da solo. Mentre sta percorrendo la salita che conduce al ponte di via Libertà, la cosiddetta “discesa Corvino”, incrocia un gruppo di quattro giovani che viene nella direzione opposta e che sta tornando verso il bar. Uno, in particolare, è alto, con una felpa grigia a strisce orizzontali di colore viola. E' il minorenne. Quando Criscuolo andrà dal suo amico Augieri esclamerà: “M’aggia fa vatt a nu muccus”, mi devo far picchiare da un ragazzino. Oltre al “ragazzino” fanno parte del gruppetto anche due ragazze. C'è anche una coppia. Il fidanzato, viene sottolineato agli atti: “inspiegabilmente non identificato”.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.