Miocomune.it

La tua informazione locale

Dom20102019

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Tirreno Tirreno News Cronaca Maratea, parcheggio abusivo: sequestro di Guardia costiera e polizia locale

Maratea, parcheggio abusivo: sequestro di Guardia costiera e polizia locale

  • PDF

MARATEA – 26 lug. - Nell’ambito dell’attività di contrasto all’abusivismo demaniale e ambientale nel territorio di Maratea, è stata condotta una rilevante attività di polizia giudiziaria, conclusasi con il sequestro di una vasta area abusivamente occupata. Finisce sotto sequestro un parcheggio attrezzato, irregolarmente occupato e sfruttato economicamente, sulla costa sud di Maratea, precisamente nella nota località balneare di Castrocucco.

L’operazione congiunta, svolta dall’Ufficio Circondariale Marittimo e dal Comando Polizia Locale di Maratea, rispettivamente sotto il coordinamento del Capitano Antonio Bisanti e del Capitano Francesco Fiorenzano, è stata condotta in esecuzione di un decreto di sequestro preventivo emesso dalla competente Autorità Giudiziaria di Lagonegro. La sinergica attività di indagine svolta negli ultimi mesi dai due Corpi di polizia nonché il decisivo e fondamentale coordinamento della citata Autorità Giudiziaria, ha portato al sequestro di un’area che da tempo veniva abusivamente sottratta al libero utilizzo da parte dei cittadini. La vicenda, evidenzia la criticità delle problematiche legate all’utilizzo dei litorali e la necessità che venga mantenuta elevata l’attenzione su una corretta fruizione del demanio marittimo.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.