Miocomune.it

La tua informazione locale

Dom20102019

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Tirreno Tirreno News Cronaca Praia a Mare, incendio al capannone: indagini a tutto campo

Praia a Mare, incendio al capannone: indagini a tutto campo

  • PDF

PRAIA A MARE – 30 lug. - Un incendio di vaste proporzioni ha danneggiato interamente il primo piano del capannone che ospita al piano terra il supermercato Conad, interessato indirettamente. Al piano superiore un megastore in allestimento, prossimo all'apertura, con la merce già negli scaffali, di proprietà di un commerciante di origine cinese. Uno dei tanti supermercati che stanno nascendo in tutta la costa dell'alto Tirreno, spesso e volentieri nelle stesse strutture dove sono presenti supermercati.

Le fiamme hanno preso vigore nella notte tra domenica e ieri, intorno alla mezzanotte. L'allarme è stato lanciato da alcune persone sul posto che hanno intravisto il fuoco già alto all'interno del megastore. Nel megastore era stato allestito un intero reparto adibito a negozio per prodotti della casa. Le fiamme, hanno preso forza forse per la presenza di liquido infiammabile versato nella nuova struttura, ma anche per la presenza di una gran quantità di merce, molta infiammabile. Infatti, gli scaffali allestiti sono stati totalmente distrutti così come anche gli arredi. Sul posto hanno operato diverse squadre dei vigili del fuoco. In via San Paolo, nella zona industriale della cittadina turistica, sono giunti i vigili del fuoco del comando provinciale di Cosenza. Hanno operato, per tutta la notte, quattro squadre dalle sedi provinciali e una squadra dal distaccamento di Lauria, in provincia di Potenza. L'incendio è stato domato nel pieno della notte, ma poi i vigili del fuoco hanno lavorato altre ore per mettere da parte il materiale andato a fuoco. Si è proceduto, come avviene in questi casi alla messa in sicurezza dei luoghi. Un sopralluogo è avvenuto dopo diverse ore, ma la struttura deve raffreddarsi completamente per poter essere effettuata una esatta valutazione della situazione. Le forze dell'ordine ipotizzano almeno due settimane per poter restituire il capannone. I proprietari del supermercato Conad sperano che si possa operare nel minor tempo possibile. Le fiamme, infatti, non hanno danneggiato il piano terra che ospita il supermercato Conad. Il denso fumo nero che si è levato dall'incendio ha tenuto in scacco gli abitanti della zona per diverse ore. Dal punto di vista delle indagini, i carabinieri della Compagnia di Scalea, coordinati dal capitano Andrea Massari, e i colleghi della locale stazione di Praia a Mare, stanno vagliando tutte le ipotesi possibili. C'è da sottolineare che, seppur non viene scartata alcuna ipotesi, l'idea che si fa sempre più consistente è quella dell'incendio doloso. Tant'è che pare che alcune telecamere di videosorveglianza abbiano filmato la presenza di due uomini che avrebbero armeggiato in un'ala della struttura, il punto dove si ritiene che possa aver avuto origine l'incendio. Sarebbe stata individuata anche una Fiat Punto che si sarebbe allontanata all'ora dell'innesco dell'incendio. 

Gli investigatori escludono la presenza di “mafia cinese”. L'idea che potrebbe prendere corpo potrebbe essere quella di un danneggiamento mirato per evitare l'apertura di un megastore di quelle proporzioni che avrebbe potuto danneggiare altre attività simili, anche di eventuali proprietari della stessa nazionalità. Ma si tratta del ventaglio di ipotesi che vengono valutate dai carabinieri che su quanto accaduto tengono informata la Procura coordinata da Pierpaolo Bruni.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.