Miocomune.it

La tua informazione locale

Lun17022020

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Tirreno Tirreno News Cronaca Scalea, Polizia locale in stato di agitazione

Scalea, Polizia locale in stato di agitazione

  • PDF

SCALEA – 10 dic. - In stato di agitazione il personale della Polizia locale del Comune di Scalea. Già fatta la richiesta di avvio della procedura per il raffreddamento del conflitto. Si è svolta nella sede del Comando della Polizia locale un’assemblea indetta dal Diccap Sulpm, l'organizzazione sindacale di categoria. Dopo ampia discussione è emersa, fra l'altro, la mancanza di regolare fornitura della massa vestiario, in violazione a quanto invece previsto dalla Legge regionale.

Il personale, è stato ribadito alla presenza del segretario provinciale Vincenzo La Cava, non effettua da molti anni l’addestramento annuale obbligatorio al maneggio delle armi; non vengono effettuate le visite mediche annuali obbligatorie previste dalla normativa vigente. L’articolazione dell’orario di servizio, è emerso ancora, tra il personale turnista è applicato in maniera difforme da quanto previsto dal Contratto nazionale vigente, con una disparità di trattamento tra il personale.

E' emersa anche la mancanza di aggiornamento professionale necessario per lo svolgimento di un’efficace servizio su tutto il territorio. «Nonostante le ripetute richieste al personale – ricorda ancora il segretario provinciale del Diccap - non sono state liquidate le ore di lavoro straordinario svolte in occasione della festa patronale del 2012; non viene corrisposta l’indennità di maneggio valore agli agenti aventi diritto. Mancano gli spogliatoi e una sede inadeguata al Contingente numerico degli appartenenti, fra l'altro locali privi di riscaldamento. Impiego non conforme alla legge 65/86 di alcuni operatori di Polizia Locale. Servizio preteso in turni con l’interruzione di un’ora senza attivazione di contrattazione decentrata per riconoscere attività disagiata ed impiego degli uomini effettuata non in base a criteri prefissati. Mancanza di collegamento a banche dati, impossibilità ad eseguire l'ordinanza del Questore, in occasione di partite di calcio.

L'organizzazione sindacale proclama lo stato di agitazione della Polizia Municipale del Comune di Scalea e contestualmente chiede al Prefetto di Cosenza – conclude il segretario provinciale Vincenzo La Cava - l’espletamento del tentativo di raffreddamento e conciliazione cosi come previsto dalla vigente normativa».

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

© riproduzione riservata

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.