Miocomune.it

La tua informazione locale

Lun20012020

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Tirreno Tirreno News Politica Praia a Mare, viale: i lavori generano polemiche

Praia a Mare, viale: i lavori generano polemiche

  • PDF

PRAIA A MARE – 11 mar. - Nella cittadina tirrenica è aperto un grande cantiere. Il Viale della Libertà; la passeggiata adornata dalla presenza dei platani in rifacimento totale. Un progetto che l'attuale sindaco, Antonio Praticò, non ha mai nascosto perché quello precedente sempre della sua amministrazione non aveva visto la luce perché concluso dalla successiva amministrazione. Il cantiere del Viale della Libertà, però, sta sollevando molti malumori fra i commercianti che con la chiusura delle strade si sentono danneggiati. Ieri il sindaco, dopo l'ennesima protesta, è sbottato sostenendo che la situazione è di difficile gestione e dicendosi pronto alle dimissioni.

Quel che non è andato giù al primo cittadino è il fatto che uno degli operai impegnati nel cantiere sarebbe stato aggredito. Ma anche i continui ricorsi alla carta bollata contribuiscono a rallentare i lavori che dovrebbero seguire una precisa tabella di marcia per restituire ai cittadini la passeggiata nel più breve tempo possibile e in anticipo rispetto alla stagione estiva. Sulla questione è intervenuto anche l'ex vicesindaco Maurizio Ariete: “Da ex amministratore e da cittadino – scrive Ariete - nell’ascoltare le dichiarazioni rilasciate dal primo cittadino di Praia a Mare ad una emittente locale e le frasi forti quali “sono pronto a lasciare la guida di questo comune io non mi ci ritrovo più” e ancora “io mi vedo abbandonato da tutti” ho compreso lo sfogo del sindaco, legato ai lavori del nuovo Viale della Libertà e alle lamentele dei commercianti, che in alcuni casi si sarebbero trasformate in azioni violente, con tentate aggressioni agli operai e sabotaggi ai cantieri, fatti gravissimi che non dovrebbero avvenire nel modo più assoluto in un paese civile e di diritto.

A prescindere da come la si possa pensare, bisognerebbe agire sempre nel rispetto di tutti, ma le dichiarazioni fatte dal capo dell’amministrazione comunale, massima autorità locale, devono fare pensare e riflettere tutti e non possono passare nell’indifferenza generale. Sempre nella stupenda cittadina di Praia a Mare, a sole poche ore di distanza sono avvenuti altri due episodi gravi ,quali il furto di rame al depuratore comunale con danni ingenti e il furto della cassaforte dell’ufficio ticket del Capt di Praia a Mare. Per una città che vive prettamente di turismo questi fatti, ovviamente, non possono che dare fastidio ad una tranquilla comunità, offrire un’immagine non positiva all’esterno delle proprie mura e nuocere all’economia del paese e del territorio”.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

© riproduzione riservata

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.