Miocomune.it

La tua informazione locale

Dom20102019

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Tirreno Tirreno News Politica Scalea, l'opposizione chiede controlli sugli scarichi

Scalea, l'opposizione chiede controlli sugli scarichi

  • PDF

SCALEA – 13 lug. - L'ultimo video diffuso dal consigliere comunale del movimento Cinque stelle, Renato Bruno, ha aperto la discussione sulla necessità che siano rafforzati i controlli sugli scarichi a mare. È frequente passare davanti a corsi d'acqua, più che altro canali, e sentire un cattivo odore simile a quello delle fogne. Il Movimento Cinque stelle lo ha segnalato visivamente in zona Petrosa di Scalea, alcuni passanti hanno segnalato al cronista un cattivo odore proveniente dal canale Tirello lungo il ponte parallelo alla linea ferroviaria (nella foto). Fra l'altro, la barriera del ponte, come segnalato alla commissione straordinaria che guidava il Comune di Scalea nei mesi scorsi, è fortemente danneggiata.

Sul tubo scoperto in località Petrosa, in pratica a monte della Statale 18, interviene anche il consigliere comunale Achille Tenuta che chiede controlli seri e costanti. “Non sappiamo con precisione dove si trova quel grosso tubo di scarico scoperto dal consigliere comunale Bruno in località Petrosa, ma, in ogni caso, ciò sta a dimostrare che finora non sono stati ben fatti i necessari e dovuti controlli da parte di tutti coloro che sono preposti per legge ad effettuarli per garantire la salvaguardia dell'ambiente a tutela della salute pubblica e dello sviluppo turistico di Scalea”. Se in quell'area dovesse esserci realmente fuoriuscita di reflui, questi scarichi finirebbero direttamente in mare, nella scogliera. Per Achille Tenuta: “Ciò deve far scattare controlli seri e costanti da parte non solo degli uffici comunali competenti (Vigili urbani e tecnici), ma anche degli addetti dell'Azienda sanitaria provinciale, oltre che di tutte le forze dell'ordine che operano sul nostro territorio. Facciano tutti uno sforzo per reprimere questi abusi, che mettono a repentaglio la nostra stupenda costa e con essa la salute dei cittadini e l'economia turistica della zona. Non si tratta di un optional – afferma Achille Tenuta - bensì di un'attività doverosa che chiediamo venga espletata con scrupolo e costanza. Polizia locale e tecnici comunali dovrebbero relazionare mensilmente gli organi politici comunali su quanto fatto e con l'indicazione dei tratti di territorio e di costa man mano esaminati. Il nostro splendido tratto di mar Tirreno ha bisogno di cure ed attenzioni per continuare ad essere il più bello e più pulito degli altri”. Da quanto si è appreso, fra l'altro nella zona della Petrosa, la questione sarebbe già in mano alla Guardia costiera. Per quanto riguarda il canale Tirello, nei pressi della Stazione ferroviaria, potrebbero esserci scarichi non autorizzati.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

© riproduzione riservata

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.