Miocomune.it

La tua informazione locale

Mer16102019

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Tirreno Tirreno News Politica Scalea, Bruno di M5S non partecipa ai pre consigli di Tenuta

Scalea, Bruno di M5S non partecipa ai pre consigli di Tenuta

  • PDF

SCALEA – 22 nov. - I “Preconsigli” finirebbero per trasformare l'assise regolare in una “Farsa”. Il Movimento Cinque stelle con il consigliere Renato Bruno dice no all'iniziativa del Presidente del consiglio Achille Tenuta. Già oggi doveva svolgersi un incontro operativo. “Grazie, ma anche No! Ho protocollato – scrive il consigliere Renato Bruno - la risposta alla convocazione. Considerato che la sede opportuna per discutere le proposte è il Consiglio comunale, ritengo di non dover partecipare agli incontri richiesti, in quanto trasformerebbero lo stesso Consiglio in una “farsa”, frutto di preparazione a tavolino.

Pertanto il sottoscritto – fa sapere Renato Bruno - continuerà a portare avanti le proposte attraverso gli strumenti in possesso dell'opposizione, valutando tutte le proposte provenienti da ogni forza politica sempre nell'interesse dei cittadini di Scalea". Una posizione chiara quella del Movimento Cinque stelle che già nel corso dell'ultimo consiglio comunale aveva dato l'idea della linea che il gruppo intende perseguire. Il consigliere Achille Tenuta, presidente del Consiglio, e membro eletto all'opposizione con “Pensiamo a Scalea”, ha intrapreso un cammino parallelo a quello dell'amministrazione comunale, nel segno della massima collaborazione. E, forse, proprio questo non va giù all'opposizione dei pentastellati.

L'idea di Tenuta è quella di avanzare “proposte condivise” per dare più slancio e maggior contenuto alle sedute del Consiglio comunale. Una sorta di preconsiglio che possa poi “facilitare” le operazioni in Consiglio comunale. “Nella mia qualità di Presidente del Consiglio e, quindi, di organo istituzionale super partes – scriveva Tenuta - vorrei incontrarvi periodicamente, almeno una volta al mese, per avviare un sereno confronto costruttivo tra tutti i gruppi, allo scopo di procedere all’individuazione di proposte condivise da portare in Consiglio Comunale per l'approvazione”. Una sorta di grande “maggioranza” che possa giungere alle sedute della massima assise cittadina con proposte “preconfezionate”. Quindi, in questo caso, il dibattito fra le parti potrebbe avvenire nel chiuso delle stanze, prima ancora che si svolga la riunione pubblica. L'idea del Presidente Tenuta è quella di scegliere, eventualmente, un giorno fisso al mese.

La proposta, dovrebbe essere discussa in un primo incontro organizzativo nella sala riunioni del Comune, oggi pomeriggio alle ore 17. “Sperando nella partecipazione e collaborazione – scrive Tenuta - nell'esclusivo interesse del popolo di Scalea, che ha estremo bisogno, dopo le vicissitudini e traversie degli ultimi anni, di voltare pagina e di essere ben amministrato per guardare con fiducia al futuro”.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

© riproduzione riservata

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.