Miocomune.it

La tua informazione locale

Mar15102019

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Tirreno Tirreno News Politica Scalea, scempio nell'area frangivento: piante tagliate "per far pulizia”

Scalea, scempio nell'area frangivento: piante tagliate "per far pulizia”

  • PDF

SCALEA – 10 feb. - L'area Frangivento, ben nota perché entrata a far parte a pieno titolo dell'indagine Plinius è ancora al centro di polemiche. Questa volta, si stava procedendo ad una attività di pulizia, ma con l'uso di mezzi meccanici, probabilmente, lavori autorizzati. In quell'area non è stato mai fatto uso di ruspe. In ogni caso, l'allarme sull'abbattimento di alcune piante lo ha lanciato il consigliere d'opposizione Renato Bruno. Fra l'altro, con il Movimento, spesso e volentieri è stato protagonista di attività di volontariato e di pulizia. L'area, benché si trovi al centro del paese, spesso viene utilizzata come una vera e propria discarica.

Al momento, dopo l'intervento della Polizia locale, i “lavori” sono stati bloccati. Certo, una pulizia così radicale non serviva. Una situazione da esaminare. “Sono stato in comune – fa sapere il consigliere d'opposizione - ma non sono riuscito ad avere l'autorizzazione da nessuno. Sono riuscito a sapere che è stata fatta una comunicazione alla Capitaneria di porto e alla Guardia di finanza. Ho fatto la verifica alla Guardia di finanza, ma nella Pec inviata si parla solo di pulizia. Qualcuno dovrà delle spiegazioni”. L'area frangivento, più volte indicata dal cronista come uno spazio dedicato alla legalità, resta per il momento un luogo verde che però necessita di manutenzione. La risposta al consigliere Renato Bruno la dà il responsabile dello staff politico, Francesco Galati, ma sicuramente non è utile a compendere il perché dell'avvio di quella “pulizia” così radicale.

“Colgo l’occasione – scrive Galati - per rimarcare l’attenzione posta da questa amministrazione comunale alla tutela e salvaguardia della qualità della vita della nostra comunità, tutela e salvaguardia che non può prescindere dalla difesa ambientale. Di conseguenza l’intervento di Renato Bruno, relativamente ai lavori sull’area Frangivento, non può che suscitare piacere ad una amministrazione che considera ogni singolo cittadino come parte integrante ed attiva del territorio. Ed infatti, il sindaco di Scalea, Gennaro Licursi, venuto a conoscenza dell’accaduto ha immediatamente disposto l’invio di una pattuglia dei Vigili urbani e del Responsabile dell’Ufficio tecnico e demaniale di Scalea per svolgere gli opportuni accertamenti e le relative verifiche”.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

© riproduzione riservata

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.