Miocomune.it

La tua informazione locale

Infissi Rinaldi! Qualità e convenienza. Showroom a Scalea in via T. Campanella 112 e Corso Mediterraneo

Mer26042017

Ultimo Aggiornamento:07:37:28

Indietro Tirreno Tirreno News Politica S. Maria del Cedro, incontro con i gestori di concessioni demaniali

S. Maria del Cedro, incontro con i gestori di concessioni demaniali

  • PDF

SANTA MARIA DEL CEDRO – 20 mar. - Il rispetto della normativa sul demanio. È questo l'argomento di un incontro che il sindaco di Santa Maria del Cedro, Ugo Vetere, ha organizzato per venerdì prossimo, 24 marzo, alle ore 17.00, nella sala consiliare. L'invito è rivolto ai cittadini, ai titolari di concessioni su aree demaniali, ai titolari delle attività turistico-ricettive. “Da tempo – scrive Ugo Vetere - l'amministrazione che mi onoro di rappresentare, sulla scia dell'amministrazione Aulicino è impegnata a salvaguardare i diritti dei cittadini anche in merito al rispetto della normativa sul demanio”. Già all'inizio del mese di marzo, il sindacvo Vetere aveva ricordato ai concessionari di aree demaniali le prescrizioni imposte da Enti sovracomunali in base alla normativa vigente in materia.

Il Codice della navigazione, per esempio, impone a chi amministra e in virtù delle modifiche legislative a chi regge l'ufficio tecnico comunale settore demanio, di dichiarare la decadenza della concessione al verificarsi di alcune situazioni: per mancata esecuzione delle opere prescritte nell'atto di concessione o per mancato inizio della gestione nei termini assegnati; per non uso continuato durante il periodo fissato a questo effetto nell'atto di concessione o per cattivo uso; per mutamento sostanziale non autorizzato dello scopo per il quale è stata fatta la concessione; per omesso pagamento del canone e per abusiva sostituzione di altri nel godimento della concessione; per inadempienze degli obblighi derivanti dalla concessione.

“Specificavo – fa presente Vetere - che tra le prescrizione del piano di spiaggia comunale in vigore vi è la seguente: la struttura può avere solo mq 50,00 coperti e delimitati (chiusi) e mq 200,00 coperti, ma non delimitati lateralmente (cioè non chiusi). Reiteravo l'invito a tutti i titolari di concessioni demaniali di far pervenire entro la data del 10 marzo del corrente anno la documentazione più volte richiesta e mai esibita necessaria per lo svolgimento delle attività turistico - ricettive ricordando che a tal fine è necessario: essere titolari di regolare concessione demaniale con consequenziale versamento del canone annuale (che di regola deve essere versato prima dell'inizio della stagione estiva); essere titolare di concessione edilizia; essere titolare di regolare agibilità; ottenere l'autorizzazione allo scarico fognario o se già in possesso, il rinnovo; ottenere l'autorizzazione all'allaccio alle rete idrica; presentare presso l'ufficio commercio comunale istanza finalizzata all'esercizio dell'attività commerciale, non dimenticando che per ottenere tanto è necessario provare le dovute iscrizioni propedeutiche presso autorità diverse da quelle comunali (ad esempio, Camera di commercio ecc...).

Noto con rammarico e preoccupazione che, a tuttʼoggi, non sono pervenuti presso questo Ente atti concreti per la regolarizzazione delle attività su aree demaniale (ad esclusione di rare eccezioni). Sono rammaricato per i nostri cittadini e i tanti turisti che affollano la nostra costa nei mesi estivi perché potrebbero non trovare sulle aree demaniali i servizi che una cittadina turistica deve offrire e sono preoccupato per i gestori delle attività che potrebbero non essere in grado di svolgere il loro "lavoro" con gravi e dolorose conseguenze anche di natura economica. Si sappia che la mia preoccupazione è grande e motivata anche a seguito di colloqui avuti con la Capitaneria di Porto e con altre autorità sovracomunali preposte al controllo del demanio, che hanno evidenziato quanto sopra da me " esplicitato". Invito la cittadinanza, i titolari di concessioni su aree demaniali (sarebbe gradita anche la presenza dei loro tecnici e consulenti) e i titolari di attività turistiche ricettive, non titolari di concessioni demaniali ( ad es. alberghi) a un incontro pubblico che si terrà il giorno venerdì 24 marzo alle ore 17.00 presso la sala consiliare del Comune di Santa Maria del Cedro, per discutere delle problematiche in essere e trovare le idonee soluzioni atte alla loro risoluzione nel rispetto della normativa di riferimento”.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

© riproduzione riservata

Belvedere Marittimo

Belvedere_logo
città dell'amore

Diamante

Diamante_logo
città dei Murales

Scalea

scalea_logo
perla del tirreno

Praia a mare

praia_a_mare_logo
città dell'isola

Tortora

tortora_logo
Tra storia e mare
Scalea, insediamento del Consiglio comunale dei ragazzi
 
Scalea, "Un altro mondo": proiezione e dibattito con Thomas Torelli
 
Scalea, Santa Messa con le Forze dell'ordine in preparazione della Pasqua
 
Scalea, alternanza scuola-lavoro: dal Piemonte alla Calabria
 
Scalea, Consiglio comunale del 31 marzo 2017. 19 punti
 

 
istituto professionale gabriele - Tortora - 0985 765256

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.