Miocomune.it

La tua informazione locale

Lun19082019

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Tirreno Tirreno News Politica Ente montano, approvato il bilancio

Ente montano, approvato il bilancio

  • PDF

VERBICARO - Nell’ultima seduta del Consiglio comunitario dell’alto Tirreno Cosentino di Verbicaro è stato approvato il bilancio dell’esercizio finanziario dell’anno 2010. Nella stessa seduta è stata anche ratificata la delibera di giunta sulla variazione di bilancio per l’esercizio finanziario 2011. Una seduta che ha registrato la fine della Comunità Montana di Paola e la successiva annessione a quella di Verbicaro.

Il documento economico e finanziario dell’ente è stato approvato con i voti a favore dell’intera maggioranza e solo due contrari, segno della consistenza dell’esecutivo guidato da Riccardo Benvenuto.

Secondo quanto emerge dal documento contabile, sono stati raggiunti tutti gli obiettivi fissati in sede di approvazione del bilancio 2010: non sono presenti dai riguardanti spese per investimenti, dovuto alla mancata approvazione da parte della Regione Calabria di una legge di riordino del settore. Tutto ciò ha paralizzato l’attività di programmazione concentrando l’attività politica al mantenimento in vita della stessa comunità, garantendo il pagamento degli emolumenti al personale e le spese di gestione.

«La Comunità Montana – ha detto il presidente Benvenuto - ha come scopo la valorizzazione delle risorse esistenti nel territorio. I nostri paesi che ricadono nel territorio della Comunità Montana con tutte le difficoltà che li caratterizzano, registrano maggiori risorse legate al turismo, all’agricoltura e all’artigianato. Appunto in tal senso questo ente ha dedicato maggiore attenzione, sostenendo e valorizzando le peculiarità del territorio».

E pure con le difficoltà accennate l’ente montano ha proseguito nel suo obiettivo di qualificare e valorizzare il territorio montano, ponendo in essere una serie di iniziative di promozione della cultura calabrese connessa ai beni ambientali. A cominciare dai tre convegni organizzati con la Regione Calabria e con il Parco del Pollino: “Dal Parco Nazionale al Parco Marino, esperienze calabresi a confronto”, “Turismi e sostenibilità: per una nuova cultura del fare turismo in Calabria” e “Le vie dell’acqua in Calabria: un grande patrimonio ambientale da valorizzare”, e che hanno visto come relatori figure nazionali ed internazionali del settore. La comunità montana ha inoltre fortemente sostenuto la creazione del Distretto Rurale, fornendo uno spazio adeguato per la sede, la segreteria amministrativa con l’apporto di tecnici”. La realizzazione di un modello di gestione sostenibile da sperimentare su una definita area territoriale a vocazione forestale è stato il tema che ha visto confrontarsi proprio in questi giorni studiosi e ricercatori in un convegno internazionale realizzato nell'ambito del progetto “Pasformma” e che ha visto l’ente montano partner organizzatore.

 In ultimo il presidente Benvenuto ha voluto chiarire alcune questioni legate all’acquisto di mezzi presso l’ente montano. “Il bilancio – ha sottolineato Benvenuto – ci ha permesso di accedere a mutui residui che arrivano dall’accorpamento dell’ente di Verbicaro con quello di Paola, mutui già accesi e che l’ente paga ormai da anni. Quindi nessuno spreco di risorse, ma al contrario gestione oculata dei beni esistenti, come è avvenuto con la rivisitazione del parco macchine fermo e inutilizzato”. 

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.