Miocomune.it

La tua informazione locale

Infissi Rinaldi! Qualità e convenienza. Showroom a Scalea in via T. Campanella 112 e Corso Mediterraneo

Lun11122017

Ultimo Aggiornamento:04:21:32

Pubblicità:
Indietro Tirreno Tirreno News Politica Praia a Mare, ospedale: il caso all'attenzione del sen. Molinari, Idv

Praia a Mare, ospedale: il caso all'attenzione del sen. Molinari, Idv

  • PDF

PRAIA A MARE – 8 ott. - Le dichiarazioni del commissario calabrese alla sanità, Massimo Scura, sull'inutilità dell'apertura dell'ospedale di Praia a Mare hanno alzato un vespaio di polemiche. Il tutto è nato dallo scambio di e mail fra Scura e Gino Domenico Spolitu che avrebbe dovuto incontrare il commissario alla Sanità il prossimo 12 ottobre. Ma, sembra che, proprio dopo aver svelato il contenuto delle e mail di Scura, il vertice sia saltato. Spolitu, intanto prosegue la sua protesta che ormai è diventata itinerante.

Ieri è stato a San Nicola Arcella. Il senatore Francesco Molinari del gruppo di Italia dei valori, capogruppo della commissione antimafia, aveva in passato presentato una interrogazione sulla riapertura del nosocomio praiese. Ora, Molinari ha inviato una lettera a Spolitu nella quale afferma di essere “rimasto sconcertato della comunicazione che ha ricevuto dal Commissario Scura e, quale componente della commissione Antimafia – scrive - mi renderò subito promotore di un interessamento dell'ufficio di Presidenza, di cui faccio parte, perché su tutta questa vicenda, venga aperta una immediata verifica per accertare se altri “non manifesti” interessi, contrari a quelli dei cittadini del comprensorio, sono “intervenuti” per impedire la piena e totale messa in funzione dell'ospedale di Praia a Mare”.

L'impegno di Molinari va anche verso altre direzioni. Il senatore fa sapere: senza minimamente voler interferire con la giurisdizione, “mi attiverò perché anche il procuratore della Dda di competenza, Dott. Gratteri, si interessi della questione che ha, quanto meno, del paradossale. Nelle more, però, la invito a desistere dal continuare nella sua giustissima lotta in difesa di un diritto essenziale e costituzionalmente riconosciuto, anche in ragione delle sue precarie condizioni di salute. Sono sicuro che i suoi concittadini saranno pronti a mettere in piedi una “catena” di solidarietà e lotta, come stanno già facendo”. Intanto Spolitu replica alle “ingannevoli” affermazioni dei giorni scorsi.

E' un professionista della Sanità a porre alcune questioni: “Come mai Scura adesso pensa al bacino d'utenza, peraltro in maniera errata, per non dare i 20 posti letto di chirurgia generale a Praia a Mare e non ci ha pensato quando ha assegnato 50 posti di chirurgia generale alle cliniche di Belvedere? Pensate che l'Atto dell'Azienda ospedaliera di Cosenza assegna al centro Hub di Cosenza 30 posti di chirurgia generale più 10 di chirurgia d'urgenza”. E ancora: “L'opposizione all'apertura nasce dal fatto che, per riaprire la chirurgia generale di Praia a Mare, devono inevitabilmente togliere qualche posto letto di chirurgia generale alle cliniche private, in quanto il numero di posti letto assegnato alle stesse è chiaramente esagerato e al di fuori di ogni logica, perché il privato deve integrarsi con il pubblico, con specialità non presenti e quindi non sostituirsi al pubblico, in modo tra l'altro così consistente”.

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Belvedere Marittimo

Belvedere_logo
città dell'amore

Diamante

Diamante_logo
città dei Murales

Scalea

scalea_logo
perla del tirreno

Praia a mare

praia_a_mare_logo
città dell'isola

Tortora

tortora_logo
Tra storia e mare
Paola, l'istituto alberghiero festeggia i suoi cinquant'anni
 
Scalea, 'Cittadini subito': progetto delle scuole del territorio
 
Belvedere, falsi diplomi: interviene Giorgio Franco - IL VIDEO
 
Sant'Ilario dello Jonio,'Fuori dal Comune' 11 impiegati indagati
 
Cosenza, impiegati della Regione Calabria assenteisti
 

 
istituto professionale gabriele - Tortora - 0985 765256

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.