Miocomune.it

La tua informazione locale

Sab25012020

Ultimo Aggiornamento:10:54:15

Indietro Tirreno Tirreno News Politica Scalea, Renato Bruno, M5S: «Amministrazione immobile»

Scalea, Renato Bruno, M5S: «Amministrazione immobile»

  • PDF

SCALEA – 2 nov. - Nessuna risposta dall'amministrazione ai solleciti dell'opposizione; nessuna iniziativa sulle problematiche sollevate; nessun pensiero alla prossima estate che arriverà velocemente. Il movimento Cinque stelle, con il consigliere d'opposizione Renato Bruno, solleva una serie di questioni alle quali l'amministrazione del sindaco Licursi non dà risposta. Ecco perché Bruno parla di “immobilismo”. «Sono passati già due mesi dalla conclusione dell'estate scaleota, caratterizzata da mare sporco, spazzatura e carenza idrica, e si può chiaramente vedere che l'amministrazione di Scalea ad oggi non ha fatto assolutamente nulla».

Nessuna risposta alle sollecitazioni dell'opposizione. Renato Bruno pungola l'assessore al Turismo Orrico che, lo ricordiamo, è stato protagonista di una crisi politica lampo con la sua maggioranza. «Nel silenzio di tutti quelli che gridavano “i panni sporchi si lavano in famiglia”, oggi abbiamo assistito solo alle dimissioni dell'assessore al Turismo Eugenio Orrico, rientrate nel giro di pochi attimi, per l'impossibilità di realizzare la tappa del giro d'Italia a Scalea, quando sicuramente c'erano motivazioni ben più serie che poteva trovare ad agosto. Gli chiediamo, cosa che abbiamo già fatto con un'interrogazione, che fine ha fatto la pista ciclabile da noi proposta e approvata in consiglio? Solo falsi proclami».

Il consigliere pentastellato riapre la spinosa vicenda della cattiva qualità del mare. Una problematica che dovrebbe essere discussa proprio in questo periodo per arrivare preparati alla stagione estiva. «In questi mesi – scrive Bruno - noi non siamo stati fermi e abbiamo chiesto diverse ispezioni della rete fognaria, scoprendo un "troppopieno" che scaricava all'interno di un canale». Bruno ricorda anche la vicenda della posa di paletti su parcheggi per diversamente abili nell'area di piazza Caloprese. Per l'esponente della minoranza la situazione non è rosea: «Se si continua cosi il prossimo anno ci sarà da ripresentare ai turisti quello che hanno già visto Ia scorsa estate, voglio chiedere ai tanti operatori del turismo e negozianti, cosi come abbiamo già fatto noi senza ottenere risposta, di chiedere all'amministrazione quali sono i progetti per risolvere le problematiche riscontrate. Stiamo cercando attraverso interrogazioni, mozioni e accesso agli atti amministrativi di smuovere qualcosa, ma siamo costretti a denunciare le continue non risposte da parte dell'amministrazione. Pochi giorni fa, ancora una volta sono stato costretto a sollecitare richieste che attendevano da agosto e settembre.

Mi rendo conto che alcuni uffici sono con carenza di personale, tanto da costringere a rinunciare all'incarico il responsabile dell'ufficio tecnico, perché vengono impiegate risorse ai tributi per sanare danni che arrivano da lontano e che sono passati anche sotto il naso dell'attuale sindaco, che continua a ripetere la storiella “abbiamo trovato”. Ricordo a tutti e anche a lui, che dai primi anni ottanta fa parte del consiglio comunale di Scalea, ma d'altronde ci ha spiegato come funzionava... "i bilanci si votavano contro perché opera della maggioranza". Noi continueremo il nostro lavoro con proposte, già fatte e che dovranno essere discusse in consiglio, per il problema rifiuti, che vanno dal compostaggio al vuoto a rendere, e che farebbero risparmiare anche le tasche dei cittadini. II programma che avevamo vogliamo

comunque portarlo a termine».

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Miocomune Atom News Miocomune RSS News

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.