Miocomune.it

La tua informazione locale

Infissi Rinaldi! Qualità e convenienza. Showroom a Scalea in via T. Campanella 112 e Corso Mediterraneo

Lun11122017

Ultimo Aggiornamento:04:21:32

Pubblicità:
Indietro Tirreno Tirreno News Politica Praia a Mare, no della soprintendenza all'ascensore al Santuario

Praia a Mare, no della soprintendenza all'ascensore al Santuario

  • PDF

PRAIA A MARE – 13 nov. - Cantano vittoria gli ambientalisti e quanti non vedono di buon occhio la presenza di un ascensore tra le rocce della Madonna della Grotta a Praia a Mare. Un progetto che va avanti da tempo e che, a dire il vero ancora non è riuscito a trovare uno sbocco operativo. Bisognerà vedere se le ultime decisioni della soprintendenza mettano la parola fine al braccio di ferro o se l'amministrazione del sindaco Praticò proseguirà, seguendo i dovuti canali, per la realizzazione dell'opera. La nota diffusa ieri è firmata da varie associazioni: Italia nostra, sezione alto Tirreno cosentino; Wwf, Cosenza, Sila, Pollino; Legambiente Calabria; Gruppo archeologico del Pollino; movimento Ambientalista del Tirreno.

«Il progetto di ascensore al Santuario diocesano Madonna della Grotta in Praia a Mare – fanno sapere in una nota gli ambientalisti - aggiudicato ed affidato dall’Amministrazione comunale al raggruppamento temporaneo di professionisti che fa capo all'ingegnere Francesco Gaudio e presentato per l’acquisizione dei previsti pareri, è stato sottoposto nei giorni scorsi all’esame della Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio di Cosenza, che ha espresso parere negativo». La realizzazione dell'ascensore rappresenta un'opera di grande rilievo; infatti, per come riportato nelle delibere della Giunta comunale n. 123/2016 e 32/2017, prevede una spesa a totale carico del bilancio comunale di 1.100.000 euro.

Il progetto individua cinque attività nell'area del Santuario: un volume architettonico quale punto bar-ristoro e servizi; una struttura in acciaio per la corsa degli ascensori alta circa ml 40 rispetto alla quota di partenza; una passerella in acciaio tra l’ascensore ed il tunnel nella roccia; un tunnel nella roccia largo 3 metri da realizzare a quota 35-40 metri sul livello del mare, per una profondità di ml 25; il risanamento della parete rocciosa. «Le Associazioni firmatarie della nota – si legge - hanno ritenuto che la realizzazione di tale opera avrebbe causato delle forti implicazioni di carattere ambientale, come del resto riconosciuto dalla stessa delibera della Giunta comunale n. 123/2016, compromettendo la valenza paesaggistica, naturalistica, archeologica ed, in un certo senso, anche l’essenza religiosa del sito.

Per queste ragioni hanno sottoscritto un articolato e dettagliato documento spiegando i motivi della loro opposizione all’intervento ed inviando lo stesso in data 30 aprile 2017 alla Soprintendenza di Cosenza ed al ministero dei Beni culturali e del turismo che ha attivato la direzione generale ed i servizi preposti». Naturalmente, Italia nostra, Wwf, Legambiente Calabria; Gruppo archeologico del Pollino; movimento Ambientalista del Tirreno esprimono soddisfazione: «Per la decisione della Soprintendenza di Cosenza, ispirata, come esse credono, alla necessità di conservare nella sua integrità un sito di rara bellezza, vogliono ricordare in questa occasione, come ha efficacemente scritto una loro collega della Sicilia, che santuari e monasteri venivano costruiti in siti isolati, a volte difficili da raggiungere, per favorire la meditazione e mettere alla prova religiosi e devoti. Vero è che, secondo le più avanzate tendenze, si deve facilitare l'accesso e la fruizione di tali meravigliosi siti; ma è anche ragionevole tenere conto dei limiti intrinseci per mantenerne l'integrità contestuale, il significato spirituale e culturale e la suggestione di tali luoghi».

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Belvedere Marittimo

Belvedere_logo
città dell'amore

Diamante

Diamante_logo
città dei Murales

Scalea

scalea_logo
perla del tirreno

Praia a mare

praia_a_mare_logo
città dell'isola

Tortora

tortora_logo
Tra storia e mare
Paola, l'istituto alberghiero festeggia i suoi cinquant'anni
 
Scalea, 'Cittadini subito': progetto delle scuole del territorio
 
Belvedere, falsi diplomi: interviene Giorgio Franco - IL VIDEO
 
Sant'Ilario dello Jonio,'Fuori dal Comune' 11 impiegati indagati
 
Cosenza, impiegati della Regione Calabria assenteisti
 

 
istituto professionale gabriele - Tortora - 0985 765256

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Per accettare i cookie, memorizzare la scelta e nascondere questo banner clicca su Accetto.